Gianmarco Pozzecco ci è ricascato: il coach della Dinamo Sassari sospeso per 10 giorni

Gianmarco Pozzecco è stato disciplinarmente sospeso dagli organi competenti della Basketball Champions League, dunque dovrà scontare uno stop di 10 giorni

Gianmarco Pozzecco è stato sospeso per dieci giorni a causa di alcuni suoi comportamenti che non sono piaciuti agli organi competenti della Basketball Champions League. Il coach della Dinamo Sassari ha pagato la reiterazione di questi atteggiamenti, già sanzionati dalla Federazione Italiana Pallacanestro lo scorso dicembre. Per questa decisione, Pozzecco non potrà guidare la Dinamo Sassari nelle ultime due partite di regular season, in programma contro Brindisi nel recupero e contro Cantù. Un duro colpo da digerire per il coach dei sardi, riuscito a risollevare nelle ultime settimane la squadra, conducendo in porto tre vittorie consecutive con Brescia, Trento e Reggiana che hanno spinto Sassari al quinto posto in classifica.

Bestemmie

Pozzecco era stato squalificato lo scorso 18 dicembre dalla FIP per le bestemmie pronunciate durante un time-out nel match tra Sassari e Bakken Bears, ecco perché cinque mesi più tardi il coach di Sassari è stato punito nuovamente per reiterazione. Dovrà dunque lasciare il suo posto in panchina al vice allenatore Edoardo Casalone e all’altro assistente Gerry Gerosa, che guideranno la squadra contro Brindisi e Cantù.

La nota della società

La Dinamo Banco di Sardegna comunica che a seguito di comportamenti sanzionati dagli organi competenti della Basketball Champions League, i quali fanno seguito a precedenti analoghi sanzionati dalla Federazione Pallacanestro Italiana, l’allenatore Gianmarco Pozzecco viene disciplinarmente sospeso per dieci giorni dall’attività sportiva.