Internazionali d’Italia, Sonego archivia Rublev e punta Djokovic: “sono pronto a far divertire il pubblico”

Lorenzo Sonego ha commentato la vittoria ottenuta contro Rublev nei quarti degli Internazionali d'Italia, concentrandosi subito sulla semifinale con Djokovic

Continua la cavalcata di Lorenzo Sonego agli Internazionali d’Italia, il tennista italiano stende Rublev nei quarti e stacca il pass per la semifinale, dove se la vedrà niente meno che con Novak Djokovic. Una sfida affascinante in programma già questo pomeriggio a causa dei rinvii arrivati ieri per pioggia, una variabile che rende ancora più incerto un match in cui Sonego non ha nessuna intenzione di lasciare nulla di intentato.

LEGGI ANCHE: Sonego storico a Roma! L’azzurro è in semifinale agli Internazionali d’Italia: Rublev ko in 3 set, adesso c’è Djokovic

Le parole di Sonego

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Interrogato da Sky Sport dopo la vittoria con Rublev, Sonego ha rivelato i segreti del suo successo: “è stato difficile, Rublev è un giocatore diverso rispetto a Thiem perché non ti lascia mai il tempo di pensare, quindi devi prendere tu l’iniziativa. Sono stato bravo a cambiare completamente gioco nel secondo set e sono stato molto più aggressivo. Ho messo i piedi dentro al campo e ho cercato di subire il meno possibile. Sono riuscito ad essere il meno prevedibile possibile, perché lui è pericoloso quando sa dove uno gioca e può spingere al massimo con dritto e rovescio. Sono stato bravo a reagire e poi a mantenere lo stesso livello per tutta la partita. Djokovic? Non penserò al precedente di Vienna, questa è un’altra partita in un altro contesto. Magari lui ha altre motivazioni, quindi sarà una partita difficilissima. Preparerò la mia partita per dare il massimo e per divertire me ed il pubblico che ci sarà“.