Russell al posto di Bottas già nel 2021? Il finlandese esplode: “c’è solo un team capace di fare certe cose”

Valtteri Bottas è stato stuzzicato sulla possibilità di essere sostituito da Russell durante il Mondiale 2021, regalando una risposta piuttosto piccata

Valtteri Bottas ha sprecato a Portimao la possibilità di vincere la prima gara in questa stagione, il finlandese è scattato dalla pole position ma non è riuscito a difenderla nel corso del GP del Portogallo, chiudendo al terzo posto dietro Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Bottas
Foto di Jose Sena Goulao / Ansa

Un risultato che lo ha fatto scivolare a -37 punti dal compagno di squadra nella classifica piloti, dove occupa al momento la quarta posizione alle spalle di Lando Norris. Una situazione non proprio esaltante che ha fatto aumentate nell’ultimo periodo le voci circa un possibile avvicendamento tra Valtteri Bottas e George Russell durante la stagione al volante della seconda Mercedes, indiscrezioni che lo stesso finlandese ha voluto smentire.

La furia di Bottas

Stuzzicato sulla possibilità che possa essere sostituito da Russell nel corso della stagione, Bottas ha messo le cose in chiaro alzando la voce: “so che non sarò rimpiazzato durante la stagione, non è così che lavora la squadra. Ho un contratto fino alla fine della stagione, ma ci sono sempre stronzate in giro. C’è solo una squadra che fa questo genere di cose e sicuramente non è la Mercedes (chiaro il riferimento alla Red Bull). Sono concentrato sul presente, non so cosa farò l’anno prossimo e non ci penso ancora perché è troppo presto. Il gap nel Mondiale? Continuerò a lavorare sodo, i risultati arriveranno. Non sono preoccupato per gli ordini di squadra, so che potrebbero arrivare ma la stagione è ancora lunga”.