Morto uno dei medici che lo salvò, Manuel Bortuzzo affranto: “buon viaggio doc, ti sarò grato per sempre”

Manuel Bortuzzo ha dedicato un pensiero speciale ad Agazio Menniti, il medico deceduto lo scorso giovedì che gli salvò la vita nel febbraio del 2019

La morte di Agazio Menniti non poteva non toccare nel profondo Manuel Bortuzzo, nuotatore azzurro salvato dal primario di Neurochirurgia del San Camillo dopo essere stato ferito alle gambe nel febbraio del 2019 in un agguato avvenuto a Casal Palocco.

Manuel Bortuzzo
Foto di Flavio Lo Scalzo / Ansa

Il dottore 46enne faceva parte dell’equipe che intervenne immediatamente sull’atleta italiano, riuscendo a salvargli la vita nonostante la gravità della situazione. Agazio Menniti poi accompagnò Bortuzzo anche nel decorso post-operatorio, divenendo una figura importante per l’azzurro. Per questo motivo la morte del medico ha rattristato il nuotatore, che ha voluto inviare un messaggio alla famiglia.

LEGGI ANCHE: Un’auto lo travolge sul Raccordo Anulare: morto uno dei medici che salvò la vita a Manuel Bortuzzo

Le parole di Bortuzzo

Affranto per la morte di Agazio Menniti, avvenuto in seguito ad un incidente stradale, Manuel Bortuzzo ha espresso tutta la propria vicinanza alla famiglia del medico 46enne: “io e la mia famiglia siamo vicini alla famiglia del Professor Menniti e ci stringiamo al loro dolore. Non potrò mai dimenticare quanto il Professor Menniti abbia fatto per me e gli sarò grato, sempre. Buon viaggio ‘doc’ e grazie″.