Disastro Lakers, rischiano di rimanere fuori dai Play-off: quanto pesa l’assenza di LeBron James

I Los Angeles Lakers perdono lo scontro diretto contro Portland e rischiano adesso di rimanere fuori dai playoff, non basta Davis ai giallo-viola

Si complica maledettamente la corsa dei Los Angeles Lakers nella corsa ai playoff, la formazione giallo-viola perde lo scontro diretto contro i Blazers, lasciando ai propri avversari anche il sesto posto a Ovest e finendo in zona play-in.

lebron james
Foto di Etienne Laurent/ Ansa

Un ko pesantissimo arrivato con il punteggio di 106-101 a favore di Lillard e compagni, capaci di sfoderare la prestazione perfetta proprio nel momento topico della stagione. La star di Portland segna ben 38 punti e li condisce con 7 assist, con un esaltante 12/18 al tiro di cui 5/9 da tre e 9/9 ai liberi. Un match quasi perfetto per Lillard, che centra così la quinta partita consecutiva sopra quota 30 punti contro i campioni in carica, sfruttando l’assistenza di McCollum e Norman Powell a loro volta capaci di segnare 21 e 19 punti.

Disastro Lakers

Anthony Davis
Foto di Etienne Laurent / Ansa

Una serata da dimenticare quella dei giallo-viola al Moda Center (dove per la prima volta in stagione appaiono anche i tifosi in tribuna), i campioni in carica rischiano adesso di rimanere clamorosamente fuori dai play-off, dovendo passare dalle forche caudine del play-in. La franchigia di Los Angeles adesso ha due gare di svantaggio rispetto ai Blazers a Ovest, una per il numero di vittorie e una per gli scontri diretti in caso di arrivo in parità. Una situazione impensabile fino a qualche settimana fa, causata dagli infortuni in serie di Anthony Davis e LeBron James che hanno depotenziato la squadra. AD ha provato a tenere la barra dritta con i Blazers, ma i suoi 36 punti, 12 rimbalzi e 5 assist in 39 minuti non bastano per evitare il ko. Adesso serve il rientro immediato di James per risalire la china, altrimenti sarà davvero complicato difendere quel titolo conquistato solo qualche mese fa.