Mahrez fa la storia del Manchester City: prima finale di Champions League in 127 anni

La doppietta di Mahrez decide Manchester City-PSG e regala alla squadra di Guardiola la prima finale di Champions League in 127 anni di storia

Il Manchester City è in finale di Champions League per la prima volta nella propria storia, il merito è di quel fenomeno di Pep Guardiola e della sua splendida creatura, costruita a propria immagine e somiglianza con dovizia di particolari. Una squadra perfetta quella messa su dal mago catalano, capace di vincere tutte e sei le gare ad eliminazione diretta dagli ottavi fino alla semifinale. Un percorso netto, certificato dal doppio successo sul Paris Saint-Germain, che fallisce così la possibilità di giocare due finali consecutive di Champions, dopo quella persa l’anno scorso contro il Bayern Monaco.

10 anni dopo

Guardiola
Foto di Peter Powell / Ansa

Un decennio dopo, Pep Guardiola torna finalmente in finale di Champions League, da dove mancava da troppo tempo. Un digiuno interrotto grazie a questo perfetto Manchester City, che per larghi tratti ricorda il suo Barcellona delle meraviglie ma senza fuoriclasse, eccezion fatta per Kevin De Bruyne. Il belga disegna calcio e i suoi compagni rifiniscono, con Mahrez che trova una pesantissima doppietta che vale la finale di Champions League. Un 2-0 che non ammette repliche quello maturato a Manchester, che permette così ai ‘Citizens‘ di diventare la nona squadra inglese a raggiungere la finale di Coppa dei Campioni/Champions League, tre in più rispetto a Germania e Italia ferme a 6.

Chelsea o Real?

Mahrez
Foto di Peter Powell / Ansa

Il Manchester City dunque è la prima finalista di questa edizione della Champions League, l’altra uscirà dal match in programma domani tra Chelsea e Real Madrid che partiranno dall’1-1 maturato all’andata allo stadio ‘Alfredo Di Stefano‘. Un derby tutto inglese oppure l’affascinante sfida tra Citizens e Blancos, un confronto che rievoca a Guardiola le grandi sfide con il suo Barcellona. Non resta che aspettare dunque domani sera per conoscere le protagoniste che si sfideranno a Istanbul, ma una cosa è già certa: comunque vada sarà uno spettacolo.