La VR46 in MotoGP, al via le trattative: la Yamaha pronta ad offrire le sue moto ad un prezzo… scontatissimo, furia Petronas

Il Team VR46 si prepara per l'esordio in MotoGP: dalla Yamaha un'offerta davvero allettante e ad un prezzo... scontatissimo per Valetnino Rossi

Il team VR46 farà il suo esordio in MotoGP il prossimo anno. La squadra di Valentino Rossi ha deciso di fare il tanto atteso salto nella top class delle due ruote e sta dunque lavorare per scegliere le moto con le quali scendere in pista.

L’offerta della Yamaha

Sembra che la Yamaha sia intenzionata ad offrire a Valentino Rossi un trattamento decisamente vantaggioso. Al Dottore sembra siano state offerte due moto ufficiali al prezzo di quali la metà rispetto al costo fatto al Team Petronas, squadra satellite della squadra di Iwata.

La reazione di Petronas

Il team Petronas sembra non aver gradito la mossa della Yamaha e, dunque, si sta muovendo per trovare un’alternativa. Razali, team principal della squadra malese, non è presente in Francia questo weekend per discutere il rinnovo con lo sponsor Petronas e durante il weekend del Gp di Spagna aveva avuto contatti con Aprilia e Ducati per avere una seconda opzione in caso di addio con Yamaha.

Siamo a buon punto, parliamo con Yamaha e Ducati, ci sono pro e contro in entrambe le opzioni, siamo al 50-50. Credo che sapremo tutto dopo il Mugello. Io sono mediamente coinvolto nella trattativa, ma non decido da solo. Ho già detto che non voglio lavorare troppo, a me piace fare il pilota, lavorare davvero non è mai stata la mia passione“, ha spiegato Valentino Rossi.