Jorge Lorenzo non risparmia i fratelli Marquez: “mi aspettavo molto da Marc, Alex? Lento e spento”

Jorge Lorenzo senza peli sulla lingua sui fratelli Marquez: le parole del maiorchino sulle prestazioni dei piloti spagnoli di MotoGP

E’ tutto pronto per un nuovo weekend di gara di MotoGP: i piloti si sfideranno sul circuito di Le Mans, in Francia. In attesa di vedere se le Ducati riusciranno a confermarsi dopo la splendida doppietta di Jerez de la Frontera e se Quartararo sarà subito competitivo dopo l’operazione al braccio, Jorge Lorenzo divide l’opinione pubblica con i suoi commenti post Gp di Spagna.

Il maiorchino, ex pilota di MotoGP, ha infatti detto la sua, al solito senza troppi giri di parole e peli sulla lingua sulle prestazioni dei fratelli Marquez in Spagna.

marc marquez
Foto di Roma Rios/ Gr/ Ansa

Mi aspettavo molto da Marc Marquez a Jerez. Quando è arrivato l’incidente contro le barriere, tutto è cambiato, questo ha minato la fiducia che aveva da Portimao. Quando ti vedi come un eroe in MotoGP ti vedi capace di fare di più di quello che sei disposto a fare“, ha affermato Lorenzo.

Alex Márquez non è stato in grado di andare forte su nessun circuito. Quest’anno sembra più lento e spento, senza fiducia. È il pilota con il maggior numero di cadute e quello con il minor numero di gare. È ora di tirare le somme e quindi migliorarne la velocità“, ha aggiunto il maiorchino che si è poi focalizzato sui problemi della Honda: “dopo la caduta di Marquez i piloti si sono lamentati e stanno per iniziare a cambiare alcune curve del mondiale. Ma cosa sarebbe successo se Márquez invece di colpire l’airfence lo avesse fatto contro le gomme? La caduta ha fatto Marc Marquez perde molta fiducia con l’anteriore. È un problema che i piloti Honda hanno da molto tempo e sembra che non abbiano trovato una soluzione“.