Jaguar Land Rover, rinnovata la partnership con la Federazione Italiana Sport Equestri

Jaguar Land Rover rinnova la sua partnership con la Federazione Italiana Sport Equestri, rafforzando il proprio legame con l'equitazione a Piazza di Siena

Jaguar Land Rover Italia, con il brand Land Rover, sinonimo di passione per l’avventura e rispetto della natura, sempre alla costante ricerca di nuove sfide per superare i propri limiti, secondo la filosofia Above & Beyond del marchio, ha rinnovato anche per il 2021 l’accordo che la vede partner della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE), al fine di supportare ancora una volta le discipline ippiche e rafforzare la presenza Land Rover nel mondo degli sport equestri. Nell’ambito di questa partnership, dopo un anno di stop a causa dell’emergenza Covid, la stagione si è aperta lo scorso 22 maggio con l’Endurance World Championship di San Rossore, che ha visto i migliori cavalli e cavalieri del mondo sfidarsi su un percorso di 160 chilometri.

L’evento di Piazza di Siena

È ora il momento dell’attesissimo appuntamento con Piazza di Siena, lo storico concorso ippico ospitato nella città eterna, che celebra quest’anno la sua 88esima edizione, in cui Land Rover Italia si conferma  partner d’eccezione, partecipando attivamente alla manifestazione in veste di Official Sponsor e Transportation Car. Nel concorso, che avrà luogo dal 27 al 30 maggio nella splendida cornice di Villa Borghese, gareggeranno anche i Brand Ambassador Giulia Martinengo e Lorenzo De Luca, due atleti che incarnano perfettamente la vocazione sportiva di Land Rover, con cui condividono alcuni valori fondamentali, quali la tenacia, l’indomabile spirito di avventura e la sana competizione sportiva.

Giulia Martinengo

Giulia Martinengo Marquet, Ambassador Land Rover già da alcuni anni, autentica icona di eccellenza sportiva, primo aviere capo dell’Aeronautica Militare, è una delle più forti amazzoni italiane e da anni rappresenta il tricolore negli appuntamenti agonistici di salto ostacoli di maggior prestigio a livello nazionale e internazionale. Tra le sue vittorie nel 2021, Giulia è risultata seconda nel campionato assoluto DeNiroBoot e prima nel campionato amazzoni 2° grado di salto ad ostacoli.

Lorenzo De Luca

Lorenzo De Luca, aviere capo dell’Aeronautica Militare, tra i cavalieri più forti al mondo,  ha scalato fino alla seconda posizione mondiale.  Vincitore della Coppa delle Nazioni nel 2017, ha riportato insieme alla sua squadra il trofeo in Italia dopo 30 anni. Nel 2018 ha vinto il prestigioso Gran Premio Roma a Piazza di Siena in sella al cavallo Halifax van het Kluizebos e ottenuto il settimo posto nei campionati mondiali a Tryon in America.

Le parole del presidente Maver

“Dopo un 2020 così difficile, siamo particolarmente contenti di  tornare quest’anno a Piazza di Siena, riconfermando la partnership con la Federazione Italiana Sport Equestri, che ci permette di rinnovare la nostra presenza come Official Sponsor e Official Transportation Car di questo importante torneo internazionale. La nostra presenza – prosegue Daniele Maver, Presidente Jaguar Land Rover Italia –  è valorizzata da quella dei nostri  Brand Ambassador per l’Equestrian, Giulia Martinengo e Lorenzo De Luca, due atleti che incarnano perfettamente i valori del brand Land Rover e la vocazione sportiva delle nostre auto, capaci di andare sempre oltre, di superare gli ostacoli e suscitare emozioni, ma nell’assoluto rispetto della natura e dell’ambiente, sempre Above & Beyond”.

Land Rover Defender 90

Non mancheranno, infatti, come grandi protagoniste di Piazza di Siena, le vetture della gamma Land Rover che potranno essere ammirate dal pubblico sia dentro che fuori il campo gara. In questa edizione 2021, la presenza del marchio sarà particolarmente incentrata su una delle auto più iconiche del gruppo britannico, la Nuova Land Rover Defender 90, che unisce tradizione e innovazione in un connubio perfetto tra  performance, resistenza e solidità. Sarà per Land Rover un’edizione unica e speciale in cui, oltre all’amore per la sfida e la sana competizione, sarà dato particolare risalto al tema fondamentale della sostenibilità, in una prospettiva che il brand già esprime attraverso l’offerta di motorizzazioni ibride per la gamma in produzione e la scelta di realizzare nei prossimi anni, modelli completamente elettrici. Entrambi i brand Jaguar e Land Rover proseguono un viaggio che porterà il Gruppo a raggiungere un traguardo ambizioso e diventare entro il 2039, un’azienda a zero emissioni di carbonio. Gli ospiti della manifestazione, seppur in modalità di accesso limitate, nel rispetto di quanto previsto dalle norme di sicurezza anti-Covid, potranno vivere l’experience immersi nell’area hospitality Land Rover, una location esclusiva allestita in pieno stile equestrian.