Dal rogo di Sakhir al podio in IndyCar, la rinascita di Romain Grosjean

Romain Grosjean ha conquistato il secondo posto nel GP di Indianapolis, quinta prova del campionato 2021 di Indycar: il francese battuto solo da Veekay

Roman Grosjean torna a sorridere per un risultato sportivo, lo fa negli Stati Uniti grazie al podio conquistato nel GP di Indianapolis valido per la quinta prova del campionato 2021 di Indycar. Un secondo posto prestigioso quello ottenuto sull’ovale più famoso del mondo dal pilota francese, battuto solo dal giovanissimo Rinus VeeKay, riuscito a vincere la sua prima gara in carriera in Indycar. L’olandese è diventato così il terzo pilota ad imporsi per la prima volta in carriera nella Indycar 2021 (dopo Pato O’Ward e Alex Palou), nonché il quarto under 25 a tagliare per primo il traguardo dopo Colton Herta e gli stessi O’Ward e Palou.

La gara

Una rimonta pazzesca quella di VeeKay che, nonostante il settimo posto sulla griglia di partenza, è riuscito a saltare uno ad uno tutti i suoi avversari fino ad ingaggiare una splendida lotta con Grosjean, scattato dalla pole. Superato anche il francese, VeeKay ha vinto la gara con 5 secondi di vantaggio su Grosjean e 15 su Alex Palou. Felice per il risultato ottenuto l’ex pilota del Team Haas: “giornata fantastica, la gente che adesso sento così vicina, che mi spinge, è il bel risultato di quella terribile giornata in Bahrain“.

La classifica finale del Gmr GP, 5ª prova del campionato Indycar 2021:

1. Rinus Veekay (Ola-Chevrolet), 85 giri in 1h47’8”
2. Romain Grosjean (Fra-Honda) a 5”
3. Alex Palou (Spa-Honda) a 15”1
4. Josef Newgarden (Usa-Chevrolet) a 18”5
5. Graham Rahal (Usa-Honda) a 27”
6. Simon Pagenaud (Fra-Chevrolet) a 27”9
7. Alexander Rossi (Usa-Honda) a 33”3
8. Scott McLaughlin (Nzl-Chevrolet) a 36”2
9. Scott Dixon (Nzl-Honda) a 36”9
10. Marcus Ericsson (Sve-Honda) a 37”2