In autostrada a 287 km/h al volante della sua Ferrari: sanzione pesantissima per un automobilista

Un uomo è stato beccato al volante della sua Ferrari mentre percorreva la Asti-Cuneo alla velocità di 287 km/h, nonostante il limite fosse fissato a 130 km/h

Difficile non farsi ‘tradire’ dal desiderio di velocità quando si è al volante di una Ferrari, ma un automobilista sulla Asti-Cuneo pare si sia fatto prendere un po’ troppo la mano. La Polizia Stradale piemontese ha accertato, mediante l’utilizzo dell’autovelox, che l’uomo in questione ha percorso con la sua supercar di Maranello un tratto autostradale della A33 alla velocità di 287 km/h, nonostante il limite fosse di 130 km/h.

La sanzione

Al conducente della Ferrari, secondo quanto riferito dalla Questura di Cuneo, è stata notificata una multa di 900 euro accompagnata dalla sospensione della patente per sei mesi, oltre alla decurtazione di 10 punti sulla stessa. Una bravata costata carissima all’automobilista, che dovrà aspettare il mese di novembre per potersi rimettere alla guida della sua Ferrari.