Dal rogo in Bahrain alla… Mercedes, Toto Wolff regala un sogno a Grosjean

Toto Wolff ha mantenuto la sua promessa: Romain Grosjean guiderà la Mercedes campione del mondo, per avere un ultimo ricordo bella della sua vita da pilota di F1

Tutti ricordano le spaventose immagini del terribile incidente di Romain Grosjean dello scorso anno in Bahrain. Il pilota francese è uscito fortunatamente vivo dalla sua monoposto in fiamme, riportando gravi ustioni alle mani. Dopo quell’incidente così spaventoso, che poteva avere un finale drammatico, Grosjean ha detto addio alla F1, ma Toto Wolff gli fece una promessa.

La promessa di Toto Wolff

Il team principal Mercedes aveva assicurato a Grosjean che la sua carriera si sarebbe chiusa con un ultimo ricordo speciale, bellissimo, da favola della sua carriera da pilota di F1 e non con le immagini spaventose della sua monoposto in fiamme.

Promessa mantenuta

grosjean mercedesWolff ha mantenuto la sua promessa: il prossimo 29 giugno, a 7 mesi dall’incidente, Grosjean guiderà la W10 che nel 2019 ha vinto il titolo Mondiale con Lewis Hamilton. Il 35enne francese guiderà sul circuito di casa, al Paul Ricard, in una giornata di test, ma avrà l’opportunità di fare qualche giro anche prima del Gp di Francia.

Le parole di Grosjean

Sono veramente entusiasta di tornare alla guida di una macchina di F1!. Sarà un’opportunità speciale per me, guidare una Mercedes vincitrice del campionato del mondo sara’ un’esperienza unica. Sono molto grato alla Mercedes e a Toto Wolff per l’opportunità che mi offrono. La prima volta che ho sentito parlare della possibilità di guidare una Mercedes è stata nel mio letto d’ospedale in Bahrain, Toto lo diceva ai giornalisti e leggere quella notizia mi rese felice. A causa del Covid nel 2020 non ci sono state gare di F.1 in Francia, quindi guidare una Mercedes al Gran Premio e poi completare un test sul Circuito Paul Ricard, la mia pista di casa, sara’ davvero speciale. Non vedo l’ora che arrivi quel giorno“, queste le parole Grosjean, che lo scorso 30 marzo è stato allo stabilimento Mercedes di Brackley per adattarsi alla vettura.

Le parole di Wolff

Siamo molto felici di poter dare questa opportunità a Romain. Non volevamo che il suo incidente fosse il suo ultimo momento in una vettura di F1. Ha avuto una carriera di successo e volevamo assicurarci che i suoi ricordi finali fossero al volante di un’auto vincitrice del campionato. L’incidente di Romain ci ricorda i pericoli che questi ragazzi affrontano ogni volta che salgono nell’abitacolo, ma è anche una testimonianza degli incredibili passi che questo sport ha fatto per migliorare la sicurezza nel corso degli anni. So che la comunità di F1 festeggera’ il ritorno in pista di Romain“, ha spiegato Toto Wolff.

L’entusiasmo di Lewis Hamilton

Anche Lewis Hamilton ha manifestato tutta la sua gioia a seguito della notizia: “sono davvero felice per Grosjean, abbiamo tutti pregato per lui dopo il suo incidente ed è stato un enorme sollievo vederlo riprendersi cosi’ bene. Non vedo l’ora di rivederlo in Francia e di dargli il benvenuto nel team per il weekend“.