Barbora Strycova presto mamma, è arrivato il momento di dire addio al tennis: “ma giocherò un’ultima partita davanti a voi”

Barbora Strycova annuncia sui social il suo addio al tennis, ma dopo la maternità vuole disputare un'ultima partita davanti al pubblico

Barbora Strycova si ritira: sui social l’annunciod ella tennista ceca. L’ex semifinalista del doppio numero 1 e del singolo di Wimbledon ha annunciato il suo imminente ritiro, con la speranza di poter dare il suo ultimo saluto al tennis su un campo da gioco nel 2022, davanti ai tifosi.

L’annuncio sui social

barbora strycova
Foto di Martin Divisek/Ansa

Cari fan … o dovrei dire amici. Come avrete sentito, oggi ho annunciato il mio ritiro dal tennis professionistico. Sembra strano. Fino ad ora, il tennis era l’unico mondo che conoscevo. Ho sempre avuto un enorme amore per questo fantastico sport. Anche se tutto il dolore, le lacrime, rinunce e sudore, tutti i grandi momenti e le vittorie sono valse la pena! Non ho mai programmato di terminare la mia carriera durante una pandemia. Tuttavia, alcuni momenti della vita non possono essere pianificati e sono super eccitata per il mio ruolo di mamma nella prossima vita. Non significa che accetterò il fatto che io non ho giocato la mia ultima partita davanti a un pubblico. Quando sarà possibile, giocherò un’ultima partita … davanti a voi. Per dirvi un vero arrivederci“, ha scritto sui social la tennista, medaglia di bronzo olimpica.

E’ dagli Australian Open che Barbora non gioca una partita e lo scorso marzo ha annunciato la sua gravidanza: a settembre diventerà madre.

barbora strycova
foto di Albert Perez/ Ansa

Voglio giocare un’altra partita con gli spettatori. Sto dicendo addio alla mia carriera, è la fine, e non mi aspetto di tornare al Tour. Ma vorrei salutare i tifosi. Ne ho avuto bisogno nella mia carriera. È stata una carriera colorata, altalenante. Sono molto grato per questo, e le persone e gli sponsor che mi sono stati accanto e continuano a starmi accanto. È stata una corsa“, ha concluso Strycova in un’intervista a iSport.cz.