Cosa ci ha lasciato la 31ª giornata di Serie A…

L'analisi della 31ª giornata del campionato di Serie A non può non partire dal pari dell'Inter a Napoli, un risultato che rende ancora più elettrica la bagarre per la zona Champions

Va in archivio la 31ª giornata del campionato di Serie A, un turno ricco di emozioni e di colpi di scena che mette un pizzico di pepe in più su questo finale di campionato.

Milan
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Si riduce il gap tra la prima e la seconda in classifica, con il Milan che rosicchia due punti all’Inter grazie alla vittoria sul Genoa e al concomitante pari ottenuto dai nerazzurri a Napoli. Una distanza che comunque rimane ancora importante, permettendo alla squadra di Conte di dormire al momento sonni tranquilli nella caccia allo Scudetto. Il Milan infatti resta concentrato sulla corsa ad un posto per la Champions, non sull’eventuale rimonta sull’Inter.

La bagarre per la zona Champions

Atalanta
Foto di Marco Bertorello / Ansa

La sfida per i posti che valgono l’accesso alla prossima edizione della Champions League si fa sempre più elettrizzante, con la sola Inter ormai quasi aritmeticamente certa di avere in tasca il pass. Dal Milan alla Roma ci sono sei squadre in lotta per tre posti, una vera e propria bagarre che rischia di risolversi solo all’ultima giornata. Al momento sarebbero Milan, Atalanta e Juventus ad accompagnare l’Inter in Champions nel 2021/2022, ma il Napoli e le due romane non mollano la presa. Gli azzurri sono solo a due punti, mentre la Lazio potrebbe essere ipoteticamente a meno uno nel caso vincesse il recupero con il Torino. Più staccata invece la Roma, sconfitta oggi dal Torino e scivolata a -8.

Lotta salvezza

Semplici
Foto di Carmelo Imbesi / Ansa

Si rianima anche la bagarre salvezza, con le vittorie di Cagliari e Torino contro Parma e Roma. I sardi si impongono nello scontro diretto con gli emiliani, portando a casa tre punti di capitale importanza che gli permettono di scavalcare proprio i diretti avversari in classifica. I granata invece si allontanano dalla zona rossa, agganciando Benevento e Fiorentina seppur con una partita da recuperare. Spacciato ormai il Crotone, distante 15 punti dalla salvezza, Cagliari e Parma si giocheranno fino alla fine le proprie carte, provando in queste ultime 7 giornate a colmare il gap e a risucchiare nella lotta per la sopravvivenza le squadre che le precedono.