Sprint fulmineo di Pogaçar, sua la 107ª Liegi-Bastogne-Liegi: beffato sul traguardo Alaphilippe

Tadej Pogaçar vince la 107ª edizione della Liegi-Bastogne-Liegi, il corridore dell'UAE si impone davanti a Julian Alaphilippe e a David Gaudu

La 107ª edizione della Liegi-Bastogne-Liegi finisce tra le mani di Tadej Pogacar, capace di prendersi in volata un successo che sembrava essergli sfuggito di mano.

Foto di Julien Warnand / Ansa

Il corridore della UAE taglia per primo il traguardo dopo essersi trovato solo quinto ai 150 metri, riuscendo a battezzare la ruota di Alaphilippe e a sverniciare tutti i propri rivali allo sprint. Lo sloveno succede nell’albo d’oro al connazionale Roglic, che l’anno scorso era riuscito a portarsi a casa la Decana delle Grandi Classiche, che ha visto la prima edizione addirittura nel 1892.

Formolo miglior italiano

Foto di Julien Warnand / Ansa

Sul podio anche Julian Alaphilippe e David Gaudu, con Alejandro Valverde e Michael Woods rispettivamente al quarto e al quinto posto. Il migliore italiano è Davide Formolo, giunto sedicesimo al traguardo. Chiusa dunque la stagione dei Monumenti di Primavera con la Liegi-Bastogne-Liegi, adesso occhi puntati sul Romandia con Ganna, Viviani, Sagan e Nizzolo, prima che inizi lo spettacolo del Giro d’Italia sabato 8 maggio da Torino.