Daniele De Rossi ricoverato per Covid, le prime parole dal letto d’ospedale: “ho la polmonite bilaterale”

Daniele De Rossi tranquillizza tutti i fan dall'ospedale Spallanzani di Roma: le prime parole dell'ex calciatore giallorosso, ricoverato per una polmonite bilaterale

Daniele De Rossi tranquillizza tutti i fan dall’ospedale. L’ex calciatore ha parlato dallo Spallanzani dove è stato ricoverato ieri per Covid. I tifosi si sono allarmati dopo aver appreso la notizia, ma già il direttore sanitario aveva provato a rassicurare tutti. “Daniele De Rossi è stato ricoverato a causa di una polmonite. Le sue condizioni sono attualmente buone e posso dire che siamo ottimisti“, aveva dichiarato.

Le prime parole di Daniele De Rossi

Daniele De Rossi ha raccontato cosa è accaduto in un audio inviato ad un amico, svelando i motivi per i quali è stato costretto ad andare in ospedale. Quest’audio ha fatto presto il giro del web, rassicurando tutti i tifosi e fan dell’ex calciatore della Roma. “Sono venuto perché avevo troppi sintomi che non andavano via e anzi peggioravano. Ieri mattina mi sono alzato dalla sedia normalmente e ho avuto un mezzo mancamento, mi fischiavano le orecchie, sentivo tutto ovattato, ho mezzo barcollato e ho chiesto di fare un controllo. Sono venuto qui (allo Spallanzani ndr.), ho una polmonite interstiziale bilaterale, non ad un livello gravissimo ma c’è. Era meglio non ce l’avessi. Soprattutto mi hanno detto se non fossi venuto, insomma… Non è uno stadio al limite, ma neanche un Covid da curare a domicilio“, ha dichiarato De Rossi.