Fenomeno Egonu, nuovo record di punti in una Finale Scudetto già storica

Gara-1 di Finale Scudetto storica, Paola Egonu segna 47 punti e fissa un nuovo record in Italia, trascinando l'Imoco alla vittoria per 3-2 sulla Igor

Magia e talento, schiacciate e colpi a effetto. Un mix letale per la Igor, annientata senza pietà da una stratosferica Paola Egonu, protagonista indiscussa di Gara-1 della Finale Scudetto di volley femminile. Una serata che la giocatrice dell’Imoco Conegliano non dimenticherà facilmente, non solo per il successo che avvicina la sua squadra al titolo tricolore, ma per il nuovo record di punti fatto segnare in una partita di pallavolo femminile in Italia.

Il nuovo record

Imoco
Foto Rubin x LVF

Un’asticella portata ieri sera a quota 47 punti, superando il precedente primato di 46 che apparteneva proprio alla Egonu, che lo aveva fatto segnare il il 30 ottobre 2016 quando giocava con il Club Italia Crai. Una serata perfetta per l’azzurra, capace di addirittura di mettere giù ben 14 palloni solo nel secondo set, un numero impressionante che certifica la sua prestazione quasi perfetta. Un’autentica dimostrazione di forza quella della Egonu, riuscita a trascinare le proprie compagne verso un successo fondamentale ma al tempo stesso sudato come non mai, imponendosi in una Gara-1 durata cinque set e quasi tre ore.

Garra ed emozioni

Igor
Foto Rubin x LVF

L’Imoco Volley Conegliano conquista la partita più bella della stagione e una tra le più spettacolari e combattute della storia recente del volley italiano di Serie A Femminile. In Gara-1 di Finale Scudetto, le pantere di Daniele Santarelli battono 3-2 l’Igor Gorgonzola Novara dopo quasi tre ore di fatiche: una sfida sensazionale, equilibrata come non lo era stata nei 5 precedenti stagionali. Le azzurre di Stefano Lavarini escono sconfitte nonostante abbiano avuto svariati set point nei primi quattro set: il secondo parziale, a favore delle gialloblù, finisce addirittura 40-38 (mai era accaduto che un set di una finale Play Off si protraesse così a lungo), mentre nel terzo le trevigiane sono in grado di recuperare da 22-24 a 26-24.

Match point Imoco

Le piemontesi non mollano la presa nemmeno dopo che un possibile 0-3 si è trasformato in 2-1 e si aggiudicano un quarto set in cui Caterina Bosetti, Smarzek e Daalderop non mostrano mai paura. Nel quinto, infine, ha la meglio la squadra di casa, trascinata da Sylla e soprattutto da una straordinaria Egonu. Così l’Imoco è avanti 1-0 nella serie di Finale e martedì al PalaIgor di Novara avrà la prima possibilità di vincere il suo quarto titolo tricolore. Un compito che certamente sarà reso arduo dalle novaresi, eccezionali interpreti di una finale ampiamente meritata.

Il programma

GARA-1
Sabato 17 aprile, ore 20.30

Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (23-25, 40-38, 26-24, 23-25, 15-9)

GARA 2
Martedì 20 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano

EV. GARA-3
Sabato 24 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara