Segna più di Lewandowski e ha eguagliato Weah: i numeri impressionanti di Simy

Numeri impressionanti quelli di Simy con il Crotone, l'attaccante nigeriano nell'ultimo mese ha segnato più di Lewandowski e ha eguagliato Weah

SportFair

Una stagione straordinaria, che purtroppo al momento non è sufficiente per tenere a galla il Crotone.

SimyI numeri di Simeon Nwankwo, in arte Simy, sono davvero impressionanti ma la squadra calabrese non sta riuscendo a sfruttarli al meglio per rincorrere il sogno salvezza. L’attaccante nigeriano, con la doppietta segnata contro il Napoli, ha raggiunto quota 15 gol in campionato, agganciando niente meno che Zlatan Ibrahimovic al quarto posto tra i bomber di questa Serie A. Una cifra spaventosa, lievitata soprattutto in questo 2021 da favola, in cui Simy ha davvero trascinato il Crotone a suon di gol e grandi giocate.

L’ultimo mese

SimyPrendendo in considerazione l’ultimo mese, ossia dal 3 marzo al 3 aprile, Simy ha segnato ben 8 gol sui 12 totali del Crotone, andando a segno per cinque partite di fila. Curiosamente però, la squadra calabrese è riuscita a vincerne solo una, quella contro il Torino allo stadio Ezio Scida. Le 8 reti messe a segno in 5 gare consecutive accostano comunque Simy ai grandi del passato, in particolare a George Weah, uno dei soli tre giocatori africani insieme a Keita Baldé e appunto Simy a segnare per cinque presenze di fila in Serie A. Inoltre, l’attaccante nigeriano del Crotone è il primo dopo Dybala (stagione 2014/2015 con la maglia del Palermo) a trovare il gol in 5 partite consecutive giocando in una squadra neopromossa. Questa la classifica dei gol segnati nell’ultimo mese dai principali bomber dei top5 campionati europei:

  1. Simy 8
  2. Lewandowski 7
  3. Benzema 6
  4. Iheanacho 5
  5. Ronaldo 5

Un 2021 da record

Foto di Carmelo Imbesi / Ansa

Allargando il campo all’intero 2021, anche in questo caso i numeri di Simy restano davvero impressionanti, visto che in questi tre mesi il nigeriano ha segnato la bellezza di 11 gol come Muriel, inchinandosi esclusivamente a sua maestà Cristiano Ronaldo, arrivato a 12 con il sigillo al Torino. L’ultimo giocatore straniero prima di Simy a segnare inoltre almeno 15 gol con una neopromossa in un campionato di Serie A era stato Paulinho, precisamente nel 2013/14, quando indossava la maglia del Livorno. Insomma, numeri davvero da record quelli di Simy che potrebbero migliorare ancora nelle prossime settimane, con la speranza che stavolta le sue reti servano per regalare punti al Crotone, ormai sempre più vicino ad una dolorosa retrocessione in Serie B.