Anche Marc Marquez è umano! Che liberazione: lo spagnolo scoppia in lacrime a Portimao [VIDEO]

Le lacrime liberatorie del campione: Marc Marquez si lascia andare ad un lungo pianto dopo la gara in Portogallo

Anche Marc Marquez è umano e questo lo ha già dimostrato giovedì nella conferenza stampa piloti del Gp del Portogallo. Lo spagnolo della Honda ha ammesso di essere emozionato, come poche volte nella sua vita. 9 mesi lontano dalle gare sono stati davvero difficili per l’8 volte campione del mondo, che ha dovuto rinunciare alla sua più grande passione per colpa di un brutto infortunio e di una serie di scelte sbagliate.

Un braccio sempre dolorante dopo l’infortunio dell’estate 2020 e tanti interventi chirurgici: Marquez ne ha passate tante prima di poter finalmente tornare in pista a sfidare i suoi colleghi.

Il bilancio del primo weekend di gara dello spagnolo della Honda è più che positivo: Marquez ha chiuso il Gp del Portogallo con un ottimo settimo posto.

Le larcime del campione

Marquez non ha resistito: al termine della gara, una volta rientrato ai box e toltosi il casco è scoppiato in lacrime. Un pianto liberatorio, dovuto non solo al buon risultato, che gli dà fiducia e risposte positive alle sue tante domande sulle sue condizioni e la sua competitività, ma anche e soprattutto all’emozione per il suo ritorno tanto atteso, per aver nuovamente provato l’ebbrezza della corsa, che temeva che non avrebbe mai più potuto provare.

Un Marquez in versione inedita, che si è lasciato andare alle lacrime di gioia in diretta tv, e che ci dà la conferma che anche lui è fatto di carne ed è umano e non un alieno come tutti credevamo.