Breve ma intenso, si chiude il ciclo di Flick al Bayern Monaco: il manager del ‘Sextete’ lascia a fine anno

Flick ha comunicato che a fine anno lascerà il Bayern Monaco, il suo ciclo si chiude dopo un anno e mezzo con sei trofei conquistati al momento

SportFair

Sei titoli conquistati in meno di un anno e mezzo, con il settimo messo quasi in bacheca grazie al successo ottenuto oggi contro il Wolfsburg. Hans-Dieter Flick ha comunque deciso di lasciare il Bayern Monaco alla fine della stagione, chiudendo un ciclo breve ma intenso che ha fatto la fortuna della società bavarese.

Flick
Foto di Martin Rose / Ansa

L’allenatore tedesco ha rivelato di aver comunicato al club la sua volontà di risolvere anticipatamente il contratto, non prima però di vincere l’attuale Bundesliga che guida con 7 punti di vantaggio sul Lipsia. “Oggi ho detto alla squadra che avevo informato la società dopo la partita col Paris SaintGermain che avrei voluto risolvere il contratto al termine della stagione” le parole di Flick a Sky Sport Deutschland. “Ho aspettato perché sapevo quanto fosse difficile dire una cosa del genere prima di una partita. Sono assolutamente soddisfatto di questo gruppo, dell’atteggiamento e della qualità espressa e sono grato di poterla guidare fino alla fine della stagione. Ringrazio anche il Bayern che mi ha dato l’opportunità di lavorare con una squadra così.

Palmarès da urlo

Flick
Foto di Matthias Hangst / POOL / Ansa

L’avventura di Hans-Dieter Flick sulla panchina del Bayern Monaco è cominciata il 4 novembre 2019, quando è diventato capo-allenatore dopo aver ricoperto il ruolo di collaboratore di Kovac. In pochi mesi, il manager tedesco ha centrato il ‘Triplete‘ conquistando Bundesliga, Champions League e Coppa di Germania, trionfi a cui poi ha aggiunto Supercoppa Europea, Supercoppa Tedesca e Mondiale per club. Sei trofei nell’arco di pochi mesi, a cui adesso è pronta ad aggiungersi l’attuale Bundesliga che il Bayern Monaco guida con 7 punti di vantaggio sul Lipsia. Nonostante un palmarès da urlo, Flick lascerà il club a fine stagione per via dei rapporti tesi con il direttore sportivo Salihamidzic. Emblematica la questione Boateng, con l’allenatore intervenuto per chiedere il rinnovo del contratto per il difensore, lasciato invece libero di accasarsi altrove.

Il futuro

Flick
Foto di Andreas Gebert / Ansa

La prossima destinazione di Flick potrebbe essere la Nazionale della Germania, dove prenderebbe il posto di Joachim Löw. Nulla è però al momento deciso, nei prossimi mesi poi il tedesco prenderà una decisione definitiva: “non ho ancora deciso per il futuro, non c’è stato nessun colloquio con Bierhoff. Di certo la nazionale è un’opzione che ogni allenatore considera. Ora però devo prima metabolizzare tutto quello che è successo in questi giorni, perché non sono stati facili nemmeno per me“.