Gran colpo della Formula 1, il Gran Premio di Miami entra ufficialmente in calendario

La Formula 1 ha annunciato ufficialmente l'ingresso del Gran Premio di Miami nel calendario di Formula 1 a partire dalla stagione 2022

Nel giorno in cui la Formula 1 vive le emozioni del GP di Imola, ecco arrivare l’annuncio di un nuovo appuntamento che entrerà in calendario nel 2022. Si tratta del Gran Premio di Miami, il cui ingresso nel Mondiale è stato ufficializzato dai vertiti del circus.

Al termine di una lunga telenovela caratterizzata da voci, ostacoli e ipotesi più o meno concrete: la Formula 1 sbarca finalmente a Miami e lo farà nel 2022. Il circuito sarà cittadino e sorgerà nei pressi dell’Hard Rock Stadium a Miami Gardens, impianto in cui giocano i Miami Dolphins di NFL. Un tracciato lungo 5,41 chilometri, caratterizzato da 19 curve e 3 rettilinei con zone DRS potenziali, che permetteranno alle monoposto di raggiungere una velocità massima di 320 Km/h.

11 città USA

Grazie all’ingresso di Miami nel calendario di Formula 1, gli Stati Uniti vedono aumentare a 11 le città in cui si è tenuto almeno un Gran Premio: si tratta di Riverside, Sebring, Watkins Glen, Long Beach, Las Vegas, Detroit, Dallas, Phoenix, Indianapolis e il Circuit of the Americas di Austin. Stando alle prime indiscrezioni, gli organizzatori del GP di Miami si sono concentrati sulla realizzazione di un circuito che favorisca i sorpassi e, con tre rettilinei, questo obiettivo potrebbe essere centrato.

Le parole di Domenicali

A certificare l’ingresso del GP di Miami nel calendario di Formula 1 ci ha pensato Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1: “siamo davvero molto felici di annunciare che la Formula 1 correrà a Miami a partire dal 2022. Gli Stati Uniti sono un mercato di crescita molto importante per noi e siamo incoraggiati a correre negli USA dalla nostra crescente presenza, che sarà ulteriormente supportata da questo secondo evento dopo quello di Austin“.