La menopausa si avvicina? E’ il momento di una crema viso rassodante

La pelle cadente durante la menopausa è causata da una rapida perdita di collagene che caratterizza questa fase della vita, fino al 30% nei primi 5 anni e del 2% nei successivi 20

La menopausa è un processo complesso, sono diversi i cambiamenti che il corpo di ogni donna deve affrontare passati i 50 anni, quando la produzione degli estrogeni, ormoni ‘alleati’ della femminilità, inizia a diminuire portando con sé il progressivo cedimento della struttura cutanea. Collagene, elastina e acido ialuronico, elementi fondamentali nella compattezza epidermica, cominciano a scarseggiare, provocando secchezza e perdita di tono del nostro ovale. Un effetto ‘scivolo’ che colpisce anche gli strati più profondi della pelle: purtroppo anche il tessuto adiposo si riduce notevolmente, soprattutto nell’area delle guance, conferendo un aspetto di ‘svuotamento’ al volto che ci fa correre a cercare la miglior crema rassodante per il viso, che ci riporti ai volumi di una volta.

Pelle secca e cadente

Sono i primi nella lista degli effetti della menopausa sulla pelle. E la secchezza cutanea è anche quello più fastidioso. La causa di tutto ciò sembra essere l’incapacità della pelle di trattenere l’acqua, sempre per colpa degli ormoni che il nostro corpo non produce più quanto dovrebbe, a cui fa seguito la riduzione della produzione dello strato protettivo di sebo, con conseguente perdita di elasticità e di tonicità cutanea. Se a partire dai 45-50 anni si cominciano a modificare i volumi del viso, passati i 50 gli zigomi non sono più così pieni, l’ovale del viso appare meno definito, il collo non è più così liscio.

Addio a collagene e acido ialuronico

La pelle cadente durante la menopausa è causata da una rapida perdita di collagene che caratterizza questa fase della vita – fino al 30% nei primi 5 anni e del 2% nei successivi 20. Inoltre, l’acido ialuronico diventa particolarmente sensibile al deterioramento di uno speciale enzima chiamato ialuronidasi, determinando un progressivo peggioramento del livello di idratazione e, di conseguenza, della tonicità cutanea.

La skincare per pelli mature

La pelle, dal periodo della menopausa in poi, va trattata con prodotti specifici. Neovadiol è la gamma che i Laboratori Vichy hanno studiato appositamente per le pelli mature che perdono tono e sostegno. Un programma antietà completo con cosmetici adatti sia a chi è appena entrata in menopausa, sia a chi ha una pelle matura e per chi è over 65. La pelle apparirà ridensificata, fresca, luminosa e con i volumi ridefiniti. Questi nello specifico i rimedi studiati per le tre fasce di età in relazione alle loro problematiche:

  • Over 50 – Vichy ha pensato a una gamma skincare completa composta da crema giorno, crema notte e siero viso, finalizzata a combattere gli effetti della menopausa sulla pelle. Contro il rilassamento cutaneo e la perdita di volume vengono introdotti ingredienti come il ProXylane densificante e l’acido ialuronico rimpolpante;
  • Over 60 – contro il rilassamento cutaneo e la perdita di vitalità e secchezza della pelle è stato studiato Magistral, un balsamo nutriente a base di Omega 3-6-9 rigeneranti, olio di cartamo nutriente e ProXylane;
  • Over 65Rose Platinium è il primo trattamento contro il cedimento dei tratti e la perdita del colorito roseo con calcio fortificante, cera d’api nutriente e pigmenti rosati.

Non dimentichiamo, infine, di proteggere la nostra pelle dai raggi UV durante la giornata e in ogni periodo dell’anno.