Wrestling, brutta botta per Charlotte Flair: sospesa e multata dalla WWE dopo la sconfitta con Asuka

Charlotte Flair è stata multata e sospesa dopo il main event di Raw per aver insultato l'arbitro dopo la sconfitta subita al cospetto di Asuka

SportFair

Brutte notizie per Charlotte Flair, tornata sul ring nel corso della puntata di Raw andata in onda nella notte su Usa Network.

Charlotte Flair
Credits: Instagram @Charlottewwe

La famosa wrestler si è ripresentata sul quadrato per esprimere la propria amarezza per non aver potuto combattere nel main event di WrestleMania, nonché per riavere una chance titolata con l’obiettivo di riconquistarsi il rispetto delle avversarie. Durante il suo intervento, Asuka si è presentata al suo cospetto e ha dato vita ad uno scontro, conclusosi con la vittoria di quest’ultima nel main event della serata di Raw.

Multa e sospensione

Credits: WWE

Al termine del combattimento, Charlotte Flair non le ha mandate a dire all’arbitro, vomitandogli addosso tutta la propria insoddisfazione causata dalla sconfitta incassata contro Asuka. Subito dopo la serata, la WWE ha fatto sapere di aver sospeso Charlotte Flair a tempo indeterminato e di averla multata di 100.000 dollari. Pare si tratti di una curiosa storyline, ma bisognerà adesso capire fino a quando la wrestler dovrà rimanere lontana dalla WWE.