L’Aston Martin si tinge sempre più di… rosso Ferrari: prima Vettel e adesso un ex team principal

L'Aston Martin è vicina ad accogliere nel proprio team un ex team principal della Ferrari, si tratta del manager Marco Mattiacci che ha guidato il team di Maranello nel 2014

SportFair

L’Aston Martin si tinge sempre più di… rosso. Il team britannico, dopo aver ingaggiato Sebastian Vettel, si prepara ad accogliere adesso un altro ex Ferrari che andrà a rinforzare la scuderia in vista dei prossimi difficili mesi.

Foto di Srdjan Suki / Ansa

Si tratta di Marco Mattiacci, pronto ad accettare l’invito dell’amico Lawrence Stroll e a diventare dunque consulente del team britannico, tornato quest’anno in Formula 1 al posto della Racing Point. Il manager italiano in passato ha ricoperto il ruolo di capo della Gestione Sportiva in Ferrari, guidando il reparto corse nel 2014 prima di lasciare il ponte di comando a Maurizio Arrivabene.

LEGGI ANCHE: Mercato F1, le anticipazioni in vista del 2022

La sua carriera

Marco Mattiacci
Foto di Szilard Koszticsak / Ansa

Nel corso della sua pluriennale carriera nel mondo dei motori, Marco Mattiacci ha lavorato in Jaguar dal 1989 al 1999, entrando successivamente nella Casa di Maranello. Nel 2010 ha assunto il ruolo di direttore della Ferrari North America, che lo ha portato a stringere uno stretto rapporto con il canadese Lawrence Stroll, che adesso vuole portarlo in Aston Martin. Nel 2014 l’esperienza da direttore della Gestione Sportiva, chiusa nel 2015 dopo il Gran Premio di Abu Dhabi con il passaggio di consegne a Maurizio Arrivabene. Dopo 7 anni, le porte della Formula 1 per Marco Mattiacci potrebbero dunque riaprirsi, l’Aston Martin lo aspetta a braccia aperte con l’obiettivo di migliorare il know-how di un team che ha voglia di crescere e progredire.