Cinica, spietata e da record: il rigore di Malinovskyi regala un curioso primato alla Dea

Piccolo record per l'Atalanta centrato oggi contro l'Hellas Verona, Malinovskyi infatti è il quarto giocatore a segnare dal dischetto in questo campionato

Lunch match tutt’altro che indigesto per l’Atalanta, che centra contro l’Hellas Verona la seconda vittoria consecutiva e aggancia momentaneamente la Juventus al terzo posto, a meno uno dal Milan.

Foto di Emanuele Pennacchio / Ansa

Una partita perfetta quella giocata dai nerazzurri al Bentegodi, messa in ghiaccio con i due gol di Malinovskyi e Zapata arrivati nel primo tempo e gestita nella ripresa senza particolari affanni. Tre punti pesantissimi che permettono alla Dea di proseguire con il vento in poppa la caccia ad un piazzamento in Champions che, di questo passo, difficilmente sfuggirà alla squadra di Gasperini.

Il record dal dischetto

Foto di Emanuele Pennacchio / Ansa

La vittoria dell’Atalanta sull’Hellas Verona è arrivata anche grazie al gol di Ruslan Malinovskyi, realizzato su rigore concesso per fallo su Zapata. Una rete che ha regalato un piccolo record alla squadra nerazzurra, diventata l’unica dell’intera Serie A a segnare dal dischetto con quattro marcatori diversi. Oltre a Malinovskyi, andato in gol oggi al Bentegodi contro l’Hellas Verona, nel corso del campionato anche Zapata, Ilicic e Muriel sono riusciti a realizzare una rete dagli undici metri. Una buona notizia per Gian Piero Gasperini, fortunato ad avere in rosa un numero importante di rigoristi che gli permette di sbagliare raramente il giocatore da mandare sul dischetto.

Le parole di Zapata

Zapata
Foto di Emanuele Pennacchio / Ansa

Soddisfatto nel post-gara Duvan Zapata, uno dei marcatori che hanno permesso all’Atalanta di battere con il risultato di 0-2 l’Hellas Verona: “eravamo delusi per la Champions ma siamo consapevoli di essere forti, di fronte c’era un Verona complicato. Abbiamo fatto bene. Siamo stati bravi a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto facendo bene anche in fase difensiva. Noi abbiamo cambiato il modulo ma siamo sempre gli stessi giocatori, è importante avere una variante ed è andata bene. Posso solo migliorare ancora, potevamo fare più gol in questo campionato ma ancora mancano tante partite”.