Mislav Orsic, la bestia nera del Tottenham con un passato nello Spezia

Mislav Orsic è diventato la bestia nera del Tottenham con il tris rifilato agli ottavi di finale di Europa League, utile per ribaltare il 2-0 dell'andata

Una serata magica, un tris d’autore che lancia la Dinamo Zagabria ai quarti di finale di Europa League, a coronamento di una rimonta tanto assurda quanto pazzesca. Mislav Orsic è diventato senza dubbio l’incubo del Tottenham, eliminato dalla competizione europea da una tripletta segnata dal talento 29enne, capace di ribaltare da solo il 2-0 dell’andata. Una prestazione monstre quella del croato, al suo secondo tris in carriera in Europa, dopo quello rifilato in Champions League all’Atalanta il 18 settembre 2019. Questa volta i suoi gol pesano ancora di più, perché permettono alla Dinamo di eliminare il Tottenham ed entrare tra le migliori 8 della competizione.

Un passato allo Spezia

Foto di Antonio Bat / Ansa

E pensare che Mislav Orsic in passato ha anche giocato in Italia, ma non in Serie A. Il croato infatti ha vestito in B la maglia dello Spezia, collezionando 11 presenze senza mai segnare un gol. Troppa concorrenza nel 2013 per il giocatore allora 21enne, chiuso da Catellani, Ebagua, Sansovini e Giannetti in una stagione coronata con l’accesso ai playoff da parte dello Spezia. Una sola stagione per Orsic in Liguria, dopo essere arrivato dall’Inter Zapresic in seguito ad un’operazione gestita in sinergia con il Rijeka. Le cattive prestazioni però non gli hanno permesso di rimanere in Italia, tornando in Croazia prima di iniziare un lungo tour europeo.

Corea e Cina

Chiuso in Italia e anche in Croazia, Orsic prima finisce al Celje in Slovenia, dove segna 2 gol in 13 presenze. Bottino che non basta per essere confermato, così vola in Corea dove firma con il Jeonnam Dragons, diventando in un anno l’idolo dei tifosi. Proprio in Asia, il talento croato comincia a sbocciare e nella stagione 2016-17 veste la maglia del Changchun Yatai in Cina, per poi tornare in Corea all’Ulsan Hyundai. In Asia segna più di 40 gol, venendo inserito nella formazione dei migliori giocatori della Champions League asiatica. Le ottime prestazioni fornite in Corea e Cina gli spalancano di nuovo le porte dell’Europa, la Dinamo Zagabria si accorge di lui e lo mette subito sotto contratto.

Sogno

Foto di Antonio Bat / Ansa

Per Mislav Orsic è il coronamento di un sogno, che si trasforma subito in una bellissima favola. Gol e grandi giocate per il classe ’92 che, con la maglia della squadra della sua città, incanta anche in Europa. Prima i gol in Champions, adesso quelli in Europa League che permettono ai croati di accedere ai quarti di finale. Una tripletta pesantissima quella rifilata al Tottenham che resterà nella storia della Dinamo, così come il nome di Mislav Orsic: il giramondo diventato finalmente grande.