Masters 1000 Miami, disastro Italia nella prima giornata: cade fragorosamente anche Camila Giorgi

La prima giornata del Masters 1000 di Miami per l'Italia è un completo disastro, cinque gli azzurri eliminati nel turno inaugurale tra cui anche Camila Giorgi

SportFair

Disastro totale per l’Italia nel primo giorno del Masters 1000 di Miami, sono cinque i tennisti azzurri già eliminati al termine del turno inaugurale: tre uomini e due donne.

Foto di Dean Lewins / Ansa

Per quanto riguarda il tabellone femminile, Elisabetta Cocciaretto e Camila Giorgi cedono rispettivamente all’australiana Sanders e alla russa Samsonova. La numero 113 del ranking riesce a portare fino al terzo set il match, salvo poi cedere di schianto al cospetto della sua avversaria, al contrario la Giorgi si inchina nettamente alla russa, perdendo in due set con il punteggio di 6-2, 6-4. Un esordio pessimo per la giocatrice di Macerata, mai riuscita ad entrare nel match e costretta ad alzare bandiera bianca in poco meno di un’ora e mezza.

LEGGI ANCHE: Addominali di ferro con Camila Giorgi: la tennista italiana mostra i suoi intensi workout [VIDEO]

Male anche gli uomini

Travaglia
Foto di Rhona Wise / Ansa

Tutti eliminati anche gli uomini scesi in campo nella prima giornata del Masters 1000 di Miami, i primi a uscire di scena sono Paolo Lorenzi e Federico Gaio, annientati in due set dallo statunitense Escobedo e dal lituano Berankis. Mai in discussione il match tra il numero 157 azzurro e il suo avversario americano, più combattuta invece la partita di Gaio, con quest’ultimo capace di giocarsi il primo set al tie-break, salvo poi cedere nel secondo. Stefano Travaglia infine parte bene nel suo match contro Frances Tiafoe andando in vantaggio di un set, ma lo statunitense alza il ritmo nei successivi due parziali e si porta a casa il risultato, imponendosi in due ore e 16 minuti con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-2.