Gli italiani scelgono il logo delle Olimpiadi: Milano-Cortina 2026 è già nella storia

Per la prima volta nella storia, sarà la gente a scegliere il logo delle Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina 2021: le due opzioni sono state presentate a Sanremo 2021

SportFair

Il cammino verso le Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina 2026 è iniziato ufficialmente durante il 71° Festival di Sanremo, una vetrina importante per un evento maestoso che metterà l’Italia al centro del mondo esattamente tra cinque anni.

Un evento già attesissimo, per il quale la macchina organizzativa si è già messa in moto, per mettere a punto un’edizione dei Giochi che dovrà essere indimenticabile. Il primo passo è stato compiuto nel corso dell’ultima serata di Sanremo 2021, dove Federica Pellegrini e Alberto Tomba hanno presentato due possibili loghi, tra cui i cittadini italiani dovranno scegliere quello ufficiale delle Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina 2026.

I due loghi

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Per la prima volta nella storia dunque saranno gli italiani a scegliere il logo di un’Olimpiade, un evento storico che non poteva non accadere in Italia. Un momento davvero importante per lo sport, che coinvolge il pubblico per una scelta così delicata, dal momento che il logo scelto identificherà per sempre i Giochi Invernali di Milano-Cortina 2026. Federica Pellegrini e Alberto Tomba hanno presentato le due opzioni durante il Festival di Sanremo 2021: il primo logo si chiama “Dado” e l’altro “Futura“. Tutti e due sono stati realizzati dalla Landor, società appartenente alla multinazionale inglese Wpp, guidata in Italia dall’ad Antonio Marazza. Gli italiani avranno due settimane per la votazione, che potrà avvenire sul sito ufficiale di Milano-Cortina 2026 e sull’app della kermesse olimpica.

Il significato dei due loghi

‘Dado’ e ‘Futura’ sono due loghi complementari tra di loro e non antitetici, ma solo uno avrà l’occasione di rappresentare le Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina 2026, che rappresentano un’occasione di riscatto per l’Italia. Federica Pellegrini ha presentato ‘Dado‘ sul palco di Sanremo 2021, descrivendolo con un video toccante: “servono determinazione e lealtà per affrontare ogni sfida, per raggiungere i nostri obiettivi. Tutti possiamo imparare dal coraggio degli atleti Olimpici e Paralimpici. Insieme possiamo costruire un mondo migliore attraverso lo sport. Un mondo in cui tutti possono giocare e vincere. Milano Cortina 2026: entra nei giochi“. Diverso ma al tempo stesso commovente il video di ‘Futura‘, presentato da Alberto Tomba: “i gesti più semplici e naturali possono cambiare il mondo. Nello sport e nella vita le grandi vittorie si conquistano giorno per giorno, gesto dopo gesto. Le Olimpiadi e le Paralimpiadi sono un’occasione unica per lasciare un segno leggero e bellissimo. Milano Cortina 2026: il futuro è una vittoria di tutti“.

Un’altra vittoria di Amadeus

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

La presentazione dei due loghi di Milano-Cortina 2026, tra cui il pubblico dovrà scegliere quello che diventerà poi ufficiale, è l’ennesimo fiore all’occhiello del Festival di Sanremo targato Amadeus. Il direttore artistico dell’edizione numero 71 ha colpito nel segno anche questa volta, impreziosendo la sua kermesse con un evento storico mai accaduto in passato. Far scegliere il logo di un evento così importante agli italiani è un modo per coinvolge ancora di più l’Italia in quello che sarà un fiore all’occhiello dell’intero Paese per il prossimo decennio. Una scelta che non poteva desiderare palcoscenico migliore per essere presentata, ovvero quello di Sanremo 2021: un’altra vittoria per Amadeus in un Festival che difficilmente sarà dimenticato.

La scelta di Alberto Tomba

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

La presenza di Alberto Tomba sul palco di Sanremo 2021 non è stata casuale, l’ex sciatore italiano è stato scelto perché è stato l’unico a fermare il Festival per una sua impresa sportiva. Nel 1988 infatti, l’allora 21enne spinse la Rai a fermare il programma per far sì che gli italiani seguissero in diretta la gara di Tomba alle Olimpiadi di Calgary, dove vinse una splendida medaglia d’oro. Un avvenimento che ha spinto il Comitato di Milano-Cortina 2026 a scegliere proprio la leggenda azzurra per presentare i loghi, insieme a Federica Pellegrini, stella del nuoto italiano: “sono felice di essere tornata al Festival per lanciare il voto popolare di Milano Cortina 2026” le parole della Divina. “L’ultima volta che ci ero stata era 9 anni fa con Gianni Morandi. L’ansia di scendere quelle scale è la stessa, ma l’emozione è ancora più forte. Questi Giochi saranno una vetrina straordinaria e una grande occasione per il Paese. Saranno i Giochi di tutti e tutti devono partecipare a partire da questo voto sull’App e sul sito di Milano Cortina 2026“.