Australian Open, la tenerezza di Serena Williams: scoppia a piangere in conferenza stampa e se ne va [VIDEO]

Serena Williams ha chiuso in lacrime la conferenza stampa successiva alla sconfitta con Naomi Osaka, costatale l'accesso alla finale degli Australian Open

Una sconfitta amara, al termine di una partita che potrebbe essere stata l’ultima di Serena Williams agli Australian Open.

Foto di Dave Hunt/ Ansa

La tennista americana cede in due set a Naomi Osaka, fermandosi alle porte di una finale che non giocherà. Una mazzata durissima, come confermato dallo stato d’animo della statunitense in conferenza stampa, dove non è riuscita a trattenere le lacrime davanti alla prospettiva del ritiro: “non so, la gente qui in Australia è fantastica, è stato bello averla intorno. Se mai dovessi chiudere col tennis, non lo direi a nessuno“. Un sorriso e poi le lacrime, che hanno lasciato tutti di stucco: “non lo so, ho finito“.

LEGGI ANCHE: Australian Open, definite le finaliste del tabellone femminile

Gli errori

serena williams australian open
Foto di Jason O’Brien/ Ansa

Finché si è parlato del match, Serena Williams ha fatto autocritica: “la differenza l’hanno fatta i miei errori. Ho avuto l’opportunità di andare sul 5-5 nel secondo set e l’ho sprecata, è stata una giornata di grandi errori per me. E’ strano perché mi sentivo bene, mi riferisco all’immediata vigilia di questa partita, come anche al resto del torneo”. Felice invece Naomi Osaka: “Eero una bambina quando la guardavo giocare, adesso trovarla dall’altra parte della rete è un sogno. Vorrei che Serena giocasse per sempre”.