Novak Djokovic e la prova del nove, annienta Karatsev e va a caccia della nona perla agli Australian Open

Novak Djokovic annienta Aslan Karatsev e conquista la nona finale agli Australian Open, dove troverà il vincente del match tra Medvedev e Tsitsipas

Novak Djokovic conquista la nona finale agli Australian Open, annientando senza problemi Aslan Karatsev, arrampicatosi fino alla semifinale dalle qualificazioni.

Djokovic
Foto di Dean Lewins / Ansa

Una partita a senso unico, dominata in lungo e in largo dal numero uno del mondo, capace di imporsi in tre set con il punteggio di 6-3, 6-4, 6-2 dopo un’ora e cinquantacinque minuti di partita. Solo le briciole per il tennista russo, uscito comunque tra gli applausi per lo splendido torneo disputato. Djokovic invece si prepara per la sua nona finale agli Australian Open, dove troverà il vincente del match tra il russo Daniil Medvedev e il greco Stefanos Tsitsipas.

LEGGI ANCHE: Torna il pubblico agli Australian Open, ma i biglietti costano un occhio della testa

I numeri di Djokovic

Djokovic
Foto di Dean Lewins / Ansa

Novak Djokovic conquista così la nona finale agli Australian Open, dove andrà a caccia del nono successo che lo farebbe diventare il secondo giocatore a vincere uno stesso Slam, dietro Rafa Nadal che guida la classifica con tredici vittorie al Roland Garros. Per Nole sarà la 28ª finale di Slam in carriera, nella quale proverà a conquistare il 18° trionfo che gli permetterebbe di accorciare le distanze dal primatista Roger Federer, fermo attualmente a quota 20. Grazie alla vittoria su Karatsev infine, Djokovic ha la certezza che l’8 marzo inizierà la 311ª settimana come numero uno del mondo, battendo così lo strabiliante record di Federer.