MotoGP, Chicho Lorenzo annienta i piloti Ducati: “Miller non è preparato, Zarco ha i piedi d’argilla”

Il padre di Lorenzo non ha risparmiato pesanti critiche ai piloti della Ducati, usando parole pesantissime all'indirizzo di Jack Miller e Johann Zarco

La Ducati ha cambiato completamento volto, il team di Borgo Panigale affronta infatti il Mondiale 2021 di MotoGP con una line-up rinnovata, con Miller e Bagnaia scelti al posto di Dovizioso e Petrucci.

Una mossa che non è piaciuta a Chicho Lorenzo, padre di Jorge, non convinto soprattutto dalle prestazioni di Miller: “la sua linea non è quella di un pilota sempre al top e le cose non cambiano: o lo sei o non lo sei. Parte male e poi migliora con il passare delle gare, questo succede a piloti che non sono preparati. È un pilota molto fiero, ha molto talento ma non si limita a prendere sul serio la sua professione. Non è un pilota risolutore. In sei anni non abbiamo assistito a grandi evoluzioni, anche se in molte occasioni ha brillato”.

Critiche a Zarco

Chicho Lorenzo poi ha espresso le sue perplessità su Zarco, tessendo invece le lodi di Bagnaia: Zarco è un pilota dai momenti brillanti ma anche dai piedi d’argilla. Ha 30 anni, non ha più margini di miglioramento, ha bisogno di un miracolo come Miller. Bagnaia? Ha il suo lato A e il suo lato B. È un pilota molto testardo, come mio figlio. Penso che abbia tante buone carte, ha vinto tanto e penso che possa raggiungere l’atteggiamento che gli fa raggiungere la sua migliore prestazione. Se fai questo passo e lo consolidi, penso che possa riservarci delle sorprese”.