Dal ridisegnato air-scoop ai… radiatori: tutti i segreti della nuova Ferrari SF21

Il fire-up svolto a Maranello ha lasciato intendere alcune novità riguardanti la nuova Ferrari SF21, le più importanti riguardano l'air-scoop e i radiatori

La nuova Ferrari SF21 che prenderà parte al Mondiale 2021 di Formula 1 sarà diversa rispetto alla SF1000 che tanto male ha fatto durante la scorsa stagione.

Binotto
Foto di Srdjan Suki / Ansa

Un primo indizio è arrivato dal fire-up di Maranello, dove la presa d’aria dinamica collocata al di sopra della testa del pilota (il c.d. air-scoop) è apparsa diversa rispetto al passato. Abbandonata la vecchia forma triangolare, che aveva caratterizzato sia la SF90 che la SF1000, adesso l’air-scoop ha un contorno ogivale, che sottolinea il cambio di passo degli ingegneri in rosso.

LEGGI ANCHE: Il nuovo motore Ferrari ‘romba’ a Maranello: accesa per la prima volta la power unit 2021 [VIDEO]

I radiatori

Binotto
Foto di EPA/Zsolt Czegledi / Ansa

A differenza del 2020, gli uomini della Ferrari hanno deciso di piazzare i radiatori che formano il sistema di raffreddamento in una zona più centrale e rialzata, precisamente sotto il cofano. In seguito a questa modifica, sono state aggiunte due prese laterali per far sì che i radiatori ricevessero aria a sufficienza dopo il ricollocamento. Una soluzione che, insieme al nuovo air-scoop, determinerà conseguenze dal punto di vista dinamico e aerodinamico, in particolare l’aumento della portata d’aria nella parte inferiore della vettura diretta al retrotreno. Una situazione che aumenterebbe il carico sprigionato dal fondo e dal diffusore, permettendo così alla SF21 di avere maggiore stabilità.

Power unit

Binotto
Foto di EPA/Zoltan Balogh / Ansa

Infine, importanza notevole assume l’impianto di raffreddamento nelle prestazioni e nell’affidabilità della power unit, fondamentale in una stagione in cui sono previsti solo 3 propulsori per 23 gare. Nel caso in cui gli uomini della Ferrari siano riusciti a migliorare l’efficienza dell’impianto di raffreddamento, la nuova monoposto avrà certamente compiuto quel passo importante che potrebbe permetterle di lottare per le prime posizioni.