“E’ morto di Covid, stava benissimo”, Fausto Gresini ‘conferma’ l’atrocità di questo terribile virus

La morte di Fausto Gresini è avvenuta solo ed esclusivamente a causa del Coronavirus, per questo il manager ha chiesto ai figli di vaccinarsi negli ultimi momenti di lucidità

Una notizia tremenda, arrivata in una mattinata quasi primaverile. Il sole fuori e la tristezza dentro, legata alla morte di Fausto Gresini.

fausto Gresini
ANSA/Fabrizio Petrangeli

Solo un mese fa aveva compiuto 60 anni nel suo letto d’ospedale, dove era ormai adagiato dalla fine di dicembre per colpa di questo maledetto Coronavirus. Una sciagura per l’umanità e per l’Italia in particolare, che si avvicina a passo spedito verso la soglia delle 100.000 vittime. Un numero tremendo e impressionante, che conferma la gravità e l’atrocità di questa malattia, abbattutasi sull’intero pianeta più di un anno fa.

LEGGI ANCHE: Non è morto solo Fausto Gresini, ma anche il giornalismo!

Esempio

ANSA/Fabrizio Petrangeli

Muoiono solo le persone anziane“, “non ce la fanno solo le persone con patologie pregresse“. Nulla di più falso e la morte di Fausto Gresini ne è un esempio, perché il manager 60enne stava benissimo e conduceva una vita sana, senza medicinali e senza la benché minima malattia. E’ stato questo maledetto virus a ucciderlo, togliendogli tutte le cose che di più care Gresini possedeva, in primis la sua vita. L’ultima richiesta ai figli prima di perdere definitivamente conoscenza è stata quella di vaccinarsi, per evitare che anche loro si ritrovassero ad affrontare questo tremendo calvario. Quasi un’implorazione, un ultimo atto di difesa nei confronti di quella famiglia che tanto ha amato.

Le parole dei figli

La morte di Fausto Gresini ha scosso eccome i suoi figli, tra cui anche il maggiore Lorenzo, che ha rivelato come suo padre stesse bene prima di contrarre il Covid: “babbo ce l’ha messa tutta, ha combattuto fino all’ultimo. Anche l’altro giorno sembrava in miglioramento. È stata una lunga agonia tra speranza e sconforto. La prima volta che è uscito dal coma si è raccomandato che ci vaccinassimo. È morto di Covid, non aveva patologie, stava benissimo“. L’ennesima conferma su un tema molto delicato: di Covid muore anche chi sta bene, mettetevelo bene in testa e fate tesoro del tragico esempio di Fausto Gresini.