Il marito le vieta di partire, l’allenatrice della squadra iraniana di sci dice addio ai Mondiali di Cortina

Samira Zargari, allenatrice della squadra femminile iraniana di sci, non ha potuto seguire le sue atlete ai Mondiali di Cortina 2021 a causa del divieto del marito

SportFair

Impossibilita a partecipare ai Mondiali di Cortina 2021 a causa del rifiuto del marito. Una storia assurda quella capitata a Samira Zargari, head coach della nazionale iraniana femminile di sci alpino, costretta a non poter seguire le proprie atlete in Italia perché il suo compagno glielo ha impedito.

La legge islamica

Foto di Christian Bruna / Ansa

La notizia è stata rivelata dal quotidiano Shargh, che ha sottolineato come le leggi in vigore nella Repubblica Islamica obbligano le donne ad avere il permesso dei mariti per poter avere un passaporto. Come se non bastasse, anche nel caso in cui fossero già in possesso del documento, gli uomini possono comunque di volta in volta impedire alle proprie mogli di viaggiare.

La nota della Federazione

Foto di EPA/Jean-Christophe Bott

Fino all’ultimo – ha fatto sapere la Federsci iranianaabbiamo cercato di trovare una soluzione, ma non è stato possibile“. Per questo motivo, Samira Zargari ha dovuto dire addio ai Mondiali di Cortina 2021, venendo sostituita da Marjan Kalhor, altra allenatrice della Federazione. Una storia davvero assurda e al tempo stesso inaccettabile, in un mondo dove la parità tra uomo e donna non dovrebbe più essere messa in discussione.