Minacce di morte a Salvini, la reazione social di Vittorio Feltri: “i ragli d’asino non arrivano in cielo”

Sulle minacce di morte a Salvini si è soffermato sui social Vittorio Feltri, che ha espresso il proprio particolare punto di vista sulla vicenda in questione

SportFair

Nell ultime ore, Matteo Salvini ha ricevuto numerose minacce di morte che lo hanno turbato e non poco. Attacchi spregevoli quelli rivolti all’indirizzo del leader della Lega, finito nell’occhio del ciclone per le sue ultime dichiarazioni riguardanti la crisi di Governo in atto. Una questione spinosa e delicata su cui si è soffermato anche Vittorio Feltri, che ha scritto sui propri canali social un tweet particolarmente duro.

LEGGI ANCHE: Crisi di Governo, guerra social tra Laura e Boldrini e Matteo Salvini: il botta e risposta è velenoso

Le parole di Feltri

Foto di Massimo Percossi / Ansa

Relativamente alle minacce di morte a Salvini, il direttore di Libero ha ammesso: “augurio di morte a Salvini. Sarà uno scandalo ma secondo me questa scemenza gli allunga la vita. Non facciamo tanto chiasso. Anche io, come Salvini, ho ricevuto auguri di morte e me ne sono fottuto. Ho appena fatto una tac con metodo di contrasto che mi ha esaminato tutto il corpo. Non ho malattie. Sto benone. I ragli di asino non arrivano in cielo, evidentemente“.