Il Mondiale con la Ducati sfumato per una… scivolata, l’ammissione di Lorenzo: “sarei diventato campione”

Jorge Lorenzo ha parlato della sua esperienza in Ducati, sottolineando come avrebbe vinto il titolo mondiale se non fosse caduto a Misano nel 2017

Jorge Lorenzo ha chiuso con la carriera da pilota, il maiorchino non ha nessuna intenzione di tornare a correre dopo l’esperienza come collaudatore in Yamaha.

jorge lorenzoUna parentesi conclusa in maniera tutt’altro che positiva, considerando anche l’arrivo della pandemia e l’impossibilità di poter effettuare test. Lorenzo ha confermato la fine della sua carriera ai microfoni del Corriere dello Sport, lasciando aperta la porta ad altre esperienze: “non escludo niente, a parte tornare a correre. Sono un uomo di 33 anni molto felice, consapevole di tutto quello che ho raggiunto professionalmente. Ne sono molto orgoglioso”.

Titolo in Ducati

jorge lorenzoJorge Lorenzo si è lasciato andare ad una curiosa considerazione, sottolineando come avrebbe vinto il titolo con la Ducati se non fosse caduto a Misano nel 2017: “un dispiacere che avrò sempre è quello di non aver vinto a Misano nel 2017, quando ero primo e sono caduto. Sono sicuro che se avessi vinto quella gara l’inverno successivo avrei rinnovato con Ducati e probabilmente sarei stato campione del mondo anche con loro. Invece il successo è arrivato tardi e non ho potuto fare altro che trovare un’altra squadra. Che è stata la Honda. Probabilmente se avessi scelto Petronas sarebbe stata una storia diversa”.