Genoa-Napoli, Gattuso senza peli sulla lingua: “i numeri non mentono, ci siamo fatti due gol da soli”

Al termine di Genoa-Napoli, Gennaro Gattuso ha espresso il proprio punto di vista sulla partita, sottolineando come i due gol presi fossero evitabili

Serata amara per il Napoli, che cede 2-1 in casa del Genoa nonostante una prestazione tutto sommato positiva. Pesano per gli azzurri i numerosi errori sotto porta, che condannato la squadra di Gattuso alla settima sconfitta in campionato.

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Un ko che fa male all’allenatore calabrese, come ammesso nel post-gara ai microfoni di DAZN: “oggi c’è poco da dire, è la stessa partita con lo Spezia. Gli errori ci stanno, è vero che li stiamo pagando a caro prezzo. Ci stiamo allenando poco, non c’è tempo, si gioca sempre. Oggi bisogna fare solo i complimenti alla squadra, soltanto che abbiamo fatto tutto noi, ci siamo fatti due gol da soli. C’è tanto rammarico, quest’anno stiamo prendendo molti gol in fotocopia, e questo ci fa male“.

Regali

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Sui gol subiti dal Napoli, Gattuso non è stato tenero con i suoi giocatori: “quest’anno abbiamo perso molte partite in fotocopia. Abbiamo regalato tanto, ed è anche vero che quando costruiamo tanto facciamo fatica. Sul primo gol ci siamo inguaiati, abbiamo fatto un errore banale, sul quale se ti apri meglio il portiere mette il piede sopra e riesci a sviluppare l’azione. I numeri non mentono, e non è la prima partita in cui costruiamo tanto, concediamo poco e perdiamo. C’è rammarico, ti deve bruciare, ma vai avanti. È però da tanto che si verifica questa situazione“.