Gabriel Veron, il ‘nuovo Neymar’ che sognava di fare l’allevatore

Gabriel Veron è uno dei talenti più cristallini del calcio brasiliano, indossa la maglia del Palmeiras e da piccolo sognava di fare l'allevatore: oggi è il nuovo Neymar

Campioncino in erba, ma solo per l’età. Di anni ne ha 18, ma Gabriel Veron Fonseca è già un potenziale craque, già pronto per il grande salto nel calcio internazionale.

Le orme di Neymar Jr da ripercorrere, sfruttando quelle caratteristiche che solo i predestinati possiedono. La maglia del Palmeiras non pesa affatto addosso al classe 2002 che, nonostante sia arrivato in prima squadra da solo una stagione, ha già dimostrato di saperci fare eccome tra i grandi. I numeri parlano per lui, diciannove presenze e quattro gol al primo anno da professionista, con due assist a impreziosirlo ulteriormente.

Nuovo Neymar

Le partenze di Vinicius Jr e Rodrygo con destinazione Real Madrid hanno spinto la stampa e i tifosi del Palmeiras ad affibbiare a Gabriel Veron Fonseca l’etichetta di ‘nuovo Neymar‘, la quale non ha pesato più di tanto addosso al giovane 18enne. Nominato miglior giocatore al Mondialito U17 vinto con il Palmeiras due anni fa, il classe 2002 ha già una Copa Libertadores in bacheca, ottenuta però senza giocare nella volata finale a causa di alcuni infortuni di troppo. Se in Brasile è il nuovo Neymar Jr, Gabriel Veron Fonseca per gli spagnoli è il ‘nuovo Ansu Fati‘, come sottolineato da AS alcuni mesi fa. Talento innato e grande predisposizione al dribbling lo rendono tra i talenti più in vista del panorama brasiliano, ma serviranno tanti soldi per portarlo via al Palmeiras, come ammesso dal tecnico Abel Ferreira: “la sua sarà la cessione più alta nella storia del calcio brasiliano, anche più di Neymar“.

Allevatore mancato

E pensare che Gabriel Veron Fonseca ha rischiato di non intraprendere la carriera di calciatore, essendo un altro il suo sogno da bambino: diventare allevatore come il padre. Il suo sconfinato talento però lo ha portato a tracciare un percorso netto nel mondo del calcio, esplodendo nel 2018 contro il Real Madrid nel Mundialito U17, conquistato con il Palmeiras da capocannoniere del torneo. Il suo futuro è senza dubbio in Europa, ma è bene che i club europei comincino a metter da parte qualche soldino, perché la sua clausola è di 60 milioni di euro e varrà fino al 2025. Il talento si paga e, dal momento che quello di Gabriel Veron Fonseca appare sconfinato, la cifra per strapparlo al Palmeiras rimarrà nella storia del calcio brasiliano.