“Guardo finché posso”, un amico rischia di diventare cieco: splendido gesto dei fratelli Leclerc

Splendido gesto dei fratelli Leclerc, che si sono attivati per aiutare un vecchio compagno di scuola di Arthur, che rischia di diventare cieco

SportFair

Un gesto che vale più di mille parole, utile per comprendere la profondità d’animo di Charles Leclerc e del fratello Arthur.

Foto di Ansa

Nonostante gli impegni motoristici li portino spesso lontano da Montecarlo, i due piloti non hanno mai dimenticato le proprie origini e i propri amici. Prova ne è l’ultimo comportamento di Charles e Arthur, attivatisi per aiutare Thomas, un ex compagno di scuola del più piccolo dei fratelli Leclerc, che rischia di diventare cieco.

LEGGI ANCHE: La Ferrari prova a sfruttare la norma anti-Mercedes

L’appello di Arthur Leclerc

Tramite una sua Instagram Story, Arthur Leclerc ha chiesto aiuto ai propri follower per sostenere l’amico Thomas: “ciao a tutti, non ho mai fatto nulla di simile prima, ma oggi userò questa piattaforma per aiutare un mio vecchio compagno di scuola, Thomas. Recentemente ha scoperto di avere una patologia agli occhi. In breve tempo potrebbe diventare cieco. Gli do tutto il mio sostegno e chiedo a tutti voi di donare e condividere al massimo il link che inserirò nella mia biografia per raggiungere i soldi per un intervento che lo aiuterà a mantenere la sua vista. Conto su di voi“.

Il rinforzo di Charles

Al fianco di Arthur è sceso in campo anche Charles Leclerc, che ha condiviso sui propri canali social l’appello del fratello. Intanto, l’amico Thomas ha aggiornato la sua biografia social, condividendo una frase molto triste che descrive la sua situazione: “guardo finché posso, sto perdendo la vista a causa di una patologia genetica“. Un epilogo che Charles e Arthur provano a evitare, andando a caccia della vittoria più importante della loro carriera.