Scintille ma non troppo, la Ducati prima punge Dovizioso e poi… lo ignora

La Ducati ha lanciato l'ultima frecciatina a Dovizioso tramite il ds Paolo Ciabatti, che successivamente ha chiuso definitivamente il discorso riguardo il forlivese

SportFair

Scintille, ma fino a un certo punto. La Ducati ha deciso di mettere un punto alla questione Dovizioso, nonostante le dure parole del pilota forlivese rivolte alla squadra di Borgo Panigale. Prima però di fare un passo avanti, il direttore sportivo Paolo Ciabatti ha lanciato l’ultima frecciatina al Dovi, in occasione della presentazione del team Avintia, avvenuta nella giornata di ieri alla presenza dei due nuovi pilota: Bastianini e Marini.

LEGGI ANCHE: MotoGP, non c’è pace per Andrea Dovizioso: Jorge Lorenzo gli rifila un’altra frecciata sui social

Le parole di Ciabatti

Interrogato sulle critiche di Dovizioso, Paolo Ciabatti ha espresso il proprio punto di vista: “ovviamente le parole di Andrea non possono fare piacere, ma ora siamo concentrati su quest’anno e sul futuro. Di Andrea ci piace ricordare i bellissimi momenti che abbiamo passato insieme, i risultati che abbiamo ottenuto, le 14 vittorie che abbiamo avuto insieme” le parole del ds Ducati a Sky Sport. “Andrea è il pilota Ducati più vincente della storia dopo Casey Stoner. Tutto questo resterà scritto nella storia della Ducati per sempre. Adesso però stiamo pensando al futuro, abbiamo inserito giovani sia nella nostra squadra che nei team satellite e quindi siamo concentrati su questo”.