Diritti tv Serie A 2021-2024, conclusa l’Assemblea di Lega: cresce l’ottimismo in casa DAZN

Si è tenuta oggi l'Assemblea di Lega Serie A, nel corso della quale si è discusso sui diritti tv per il triennio 2021-2024: filtra ottimismo dall'ambiente DAZN

Prosegue il testa a testa tra DAZN e Sky per quanto riguarda i diritti tv della Serie A per la stagione 2021-2024, giornata importante oggi in Lega di Serie A ma non decisiva, visto che una decisione non è ancora stata presa.

Foto di Daniel Dal Zennaro / Ansa

La sfida però entra nel vivo, con DAZN che mantiene un certo vantaggio sulla concorrenza, forte di un’offerta migliore e più sostanziosa, con nuove funzionalità che permetteranno al telespettatore di interagire in maniera più coinvolgente ed entusiasmante. Secondo quanto raccolto da SportFair da fonti vicine a DAZN, i vertici dell’azienda sono soddisfatti riguardo le conversazioni avute oggi in Lega e per i feedback ricevuti. Il progetto di DAZN permetterà infatti al calcio italiano di guardare a un futuro fatto di crescita e di sviluppo, in linea con le potenzialità del mercato.

LEGGI ANCHE: DAZN ‘scavalca’ Sky per i diritti tv della Serie A per la stagione 2021-2024, lunedì la giornata decisiva

Il comunicato della Lega

Foto di Ansa

Questo il comunicato diffuso dalla Lega di Serie A dopo l’Assemblea di oggi: “l’Assemblea della Lega Serie A, riunitasi oggi pomeriggio presso un Hotel in centro a Milano nel rispetto delle norme anti-covid-19, si è svolta con la partecipazione di tutte le Società. Nel corso della riunione Dazn e Sky hanno avuto la possibilità di illustrare ai Club la propria offerta sui diritti televisivi per il territorio italiano, dettagliando le rispettive visioni strategiche per il prossimo triennio. Al termine delle presentazioni i Club, per approfondire tutti gli aspetti legati alle proposte ricevute dagli operatori della comunicazione, hanno deliberato di aggiornarsi in una nuova Assemblea per la prossima settimana“.