L’artrite reumatoide è solo un vecchio ricordo: primo successo contro una n°1 per Danielle Collins

Danielle Collins conquista il suo primo successo in carriera contro una n°1 al mondo in carica: la rinascita della statunitense dopo l'artrite reumatoide

Giornata storica per Danielle Collins al torneo WTA di Adelaide. La tennista statunitense ha conquistato oggi il suo primo successo su una numero 1 al mondo in carica e lo ha fatto al secondo round del torneo australiano, sconfiggendo la ‘casalinga’ Ashleigh Barty col punteggio di 6-3, 6-4 in soli 62 minuti di gioco. La quarta volta è quella buona: Danielle Collins è riuscita ad avere la meglio su Barty dopo 3 precedenti persi.

La rivincita dopo l’artrite reumatoide

danielle collins
Foto di Matt Turner/ Ansa

Un successo importante per Danielle Collins, che due anni fa ha annunciato di soffrire di artrite reumatoide, una patologia infiammatoria autoimmune, cronica, altamente invalidante e a carattere sistemico. Tra i sintomi più frequenti ci sono: rigidità mattutina prolungata, dolore, tumefazione articolare e deformità articolari tali da poter comportare la progressiva perdita delle proprie capacità funzionali, compromettendo la qualità della vita del paziente in tutti gli ambiti.

danielle collins
Foto di Matt Turner/ Ansa

“Ci sono stati molti momenti entusiasmanti durante il mio 2019. Sono orgogliosa di aver raggiunto il mio miglior ranking al n. 23 così come la semifinale all’Australian Open. Ci sono anche stati momenti duri, ma sono contenta di aver passato un altro anno di crescita personale. Oggi è molto difficile per me comunicarvi che mi è stata diagnosticata l’artrite reumatoide. È già diverso tempo che non mi sento bene, ed è per certi versi un sollievo sapere qual è la causa dei miei dolori. Certamente non sono la prima persona cui viene diagnosticata una malattia cronica, e sono vicina a tutte le persone che combattono la loro condizione. Ho già iniziato le cure per la malattia e sono pronta ad affrontare questa nuova sfida che la sfida mi propone. Senza dubbio, ogni giorno di buona salute è un dono e sono decisa al 100 per cento a continuare le mie battaglie sul campo da tennis e fuori”, aveva annunciato la tennista sui social.

L’artrite nelle tenniste

Danielle Collins non è la prima e unica tennista ad avere problemi di artrite. Anche Caroline Wozniacki, ritiratasi dal tennis lo scorso anno, aveva annunciato, nello stesso anno della Collins di soffrire di artrite reumatoide, mentre pochi giorni fa ha colpito l’annuncio di Deborah Chiesa, anche lei alle prese con una forma di artrite a soli 24 anni.

La soddisfazione di Danielle Collins

danielle collins
Foto di Dean Lewins/ Ansa

Penso di aver avuto molta familiarità con il suo gioco dopo averla persa tre volte. Quindi ho sicuramente tratto grandi lezioni di tennis da questo e ho imparato dalle sconfitte. La mia forma fisica è migliorata molto, perché abbiamo avuto un periodo così lungo per poterci allenare costantemente per settimane e settimane e mesi e mesi. Penso che praticamente da febbraio a luglio non ho giocato un torneo, e poi ho avuto un pre-campionato di quasi tre mesi. Quindi penso che la mia forma fisica e la mia forza siano migliorate molto, e questo mi dà più fiducia quando vado in punti lunghi e sono un po ‘più paziente. Anche il mio servizio è migliorato un po’“.