Buon compleanno (da record) Gigio Donnarumma, numeri da veterano a soli… 22 anni

Gianluigi Donnarumma festeggia 22 anni con numeri da record: il portiere del Milan è il più giovane calciatore della storia ad aver raggiunto le 200 presenze in Serie A

Ventidue anni e già 200 presenze in Serie A, a cui se ne aggiungono 22 in Nazionale. Numeri da predestinato, numeri da campione. Gianluigi Donnarumma festeggia così il suo compleanno. Da veterano, nonostante sia appena un classe 1999.

Donnarumma
Foto di Roberto Bregani / Ansa

Eppure, sono sei anni che il ragazzone di Castellammare di Stabia difende la porta del Milan, da quel 25 ottobre 2016 in cui Sinisa Mihajlovic decise di schierarlo titolare contro il Sassuolo all’età di 16 anni e 8 mesi. Una partita che gli permise di entrare nella storia del club rossonero, diventando il secondo portiere più giovane a debuttare nel massimo campionato, battuto di soli 13 giorni da Giuseppe Sacchi.

LEGGI ANCHE: Milan, che ceffone da Iker Casillas: “Donnarumma dovrebbe giocare in un club più importante”

Duecento in Serie A

Donnarumma
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Sei anni di Milan e 200 presenze esatte nel massimo campionato italiano per Gianluigi Donnarumma, che ha festeggiato queste record in una partita speciale come il derby, trasformatasi in un incubo per il risultato finale. Un traguardo raggiunto a 21 anni e 361 giorni, età che gli ha permesso di diventare il più giovane calciatore a raggiungere le 200 presenze in Serie A, disintegrando il precedente record di Gianni Rivera, riuscito ad arrivare alla stessa cifra di gare in Serie A solo a 23 anni, 1 mese, 14 giorni. Alle loro spalle Silvio Piola (23 anni, 10 mesi, 2 giorni), Roberto Mancini (24 anni, 2 mesi, 9 giorni), Gigi Buffon (24 anni, 2 mesi, 24 giorni), Paolo Maldini (24 anni, 3 mesi, 22 giorni), Beppe Bergomi (24 anni, 3 mesi, 26 giorni) e Francesco Totti (24 anni, 7 mesi, 23 giorni).

LEGGI ANCHE: Milan, Cassano annienta Donnarumma: “ci sono almeno dieci portieri più forti di lui in Europa”

Presenze totali

Donnarumma
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Allargando il conto a tutte le competizioni, i numeri di Gianluigi Donnarumma lievitano ulteriormente. Il portiere del Milan ha collezionato fin qui 243 presenze: 1,74% le parate compiute a partita, a cui si aggiungono 263 goal subiti e 85 clean sheet, di cui ben 8 nel campionato in corso. Inoltre, scendendo in campo contro il Sassuolo nel luglio scorso, il classe 1999 è diventato, all’età di 21 anni e 147 giorni, il più giovane della storia della Serie A a raggiungere la 200ª presenza con un club. Anche qui battuto il precedente primato di Beppe Bergomi, ex primatista con 21 anni e 337 giorni.

Rinnovo

Donnarumma
Foto di Serena Campanini / Ansa

Record, primati e numeri impressionanti a cui adesso manca solo una… firma. Il contratto di Gigio Donnarumma infatti scadrà alla fine di questa stagione e, al momento, non è stato ancora raggiunto un accordo. Tra il club rossonero e l’agente Raiola mancano ancora alcuni dettagli riguardanti l’ingaggio e la durata del nuovo contratto, ma la fede milanista del portiere campano dovrebbe far andare ogni pezzo del puzzle al proprio posto. “I colori rossoneri – le parole di Donnarumma in un’intervista del marzo 2020 – hanno sempre significato tanto per me, non posso che dare il massimo per questa squadra”. Adesso manca solo la firma per proseguire questo percorso che, all’età di 22 anni, può già definirsi tremendamente scintillante.