Rubava i soldi al club per comprare guanti e rivenderli, il West Ham licenzia il preparatore dei portieri

Il preparatore dei portieri del West Ham è stato licenziato perché acquistava materiale tecnico con i soldi del club e poi lo rivendeva a privati

Un posto di lavoro perso per una stupidaggine, su cui Jerome John rifletterà a lungo. Il preparatore dei portieri del West Ham è stato licenziato perché sorpreso ad acquistare materiale tecnico con i soldi del club, per poi rivenderlo a privati e intascare dunque il denaro.

West Ham
Catherine Ivill/Getty Images

Un comportamento deprecabile scoperto dal club, che prima ha sospeso John durante l’indagine e poi lo ha messo alla porta una volta accertato il suo comportamento. Il 43enne lavorava al West Ham dal 2007, iniziando nello staff tecnico del settore giovanile per poi scalare il club fino alla prima squadra.

LEGGI ANCHE: Follia Michail Antonio, sborsa 22mila euro all’anno di assicurazione auto per colpa di… un incidente

Comprava guanti per rivenderli

Catherine Ivill/Getty Images

Jerome John è stato sorpreso a comprare guanti da portiere con i soldi del West Ham, per poi venderli a persone private per intascare il guadagno. Un comportamento costato il posto di lavoro al 43enne, molto conosciuto nell’ambiente degli ‘Hammers‘ per esserci cresciuto prima come giocatore nell’accademia e poi come assistente tecnico. Il contratto di Jerome John, in vigore fino al 2022, è stato risolto unilateralmente dal West Ham per giusta causa, ma il 43enne non ha voluto commentare.