Formula 1, Sebastian Vettel ‘cancella’ la Ferrari: “non ho bisogno di capire la loro decisione”

Sebastian Vettel è tornato a parlare della decisione della Ferrari di concludere il loro rapporto di lavoro, ammettendo di averla accettata immediatamente

I sei anni in Ferrari sono terminati, Sebastian Vettel se li è lasciati alle spalle senza scossoni, iniziando una nuova avventura con la Aston Martin che lo stuzzica oltre ogni misura.

Vettel e Leclerc
Charles Coates/Getty Images

Il tedesco non ha però dimenticato quanto avvenuto nel suo recente passato e, ai microfoni di Racer, è tornato a ripercorrere il momento in cui Binotto gli ha comunicato l’addio. “Non ho bisogno di capire la decisione della Ferrari le parole di Vettel a me non cambia nulla e lo accetto completamente. Quando Mattia me lo ha detto al telefono è stato chiaro, non ho cercato di convincerlo del contrario. Penso che se una porta si chiude, un’altra si aprirà”.

LEGGI ANCHE: Retroscena Red Bull, sfiorato il clamoroso ritorno di Vettel

L’avventura in Aston Martin

Sebastian Vettel poi si è soffermato sulla nuova esperienza in Aston Martin, sottolineando di non essere affatto preoccupato: “non credo che ci sarà un grosso cambiamento, ritengo che gestire in autonomia tutte le fasi contrattuali mi abbia aiutato. Ho delle persone che mi sono vicine e mi stanno aiutando, ma penso di non essere mai stato coccolato. Posso condurre la mia vita, so cosa cercare e non ho bisogno che le persone mi tengano la mano. Non dovrei avere problemi nel passaggio in Aston Martin“.