Varese: fendente alla gola dopo lite, denunciato per lesioni aggravate

Milano, 5 gen. (Adnkronos) – Denunciato dalla polizia di Varese un cittadino nigeriano di 41 anni per il reato di lesioni aggravate. Nella serata di domenica, gli equipaggi delle volanti della Questura sono intervenuti dopo la segnalazione di un cittadino in piazzale Trento, dove si stava consumando una violenta lite tra due uomini, uno dei quali aveva aggredito il rivale, originario del Congo, con un coltello.
I due avrebbero iniziato con calci e pugni, quando il 41 enne, ubriaco, avrebbe raccolto un oggetto tagliente ferendo alla gola il compagno.
Gli agenti lo hanno trovato nei pressi della sede delle Poste Italiane, mentre cercava di scappare. Lo straniero, in stato di ubriachezza e con le mani ancora sporche di sangue, non si è dato per vinto e ha cercato di nuovo, inutilmente, di fuggire, ma è stato ammanettato. Titolare di regolare permesso di soggiorno, è stato denunciato per lesioni aggravate.