Spazio, consorzio guidato da e-Geos vince gara Agenzia Europea Ambiente

Roma, 12 gen. (Adnkronos) – Il consorzio Original guidato dall’italiana e-Geos si è aggiudicato un contratto quadro di servizio del valore di circa 6 milioni di euro dell’Agenzia Europea dell’Ambiente. In base al contratto, per quattro anni il consorzio Operational Ground motion Insar Alliance guidato dall’azienda costituita da Telespazio (80%) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (20%) implementerà l’European Ground Motion Service, un nuovo servizio europeo per il monitoraggio via satellite dei movimenti del suolo realizzato nell’ambito del Copernicus Land Monitoring Service.
Il servizio Egms fornirà informazioni dettagliate sul movimento del suolo in quasi tutto il continente europeo grazie all’analisi interferometrica effettuata sui dati generati dai satelliti radar Sentinel-1 del programma europeo Copernicus di osservazione della Terra. e-Geos spiega che il servizio sarà in grado di identificare e monitorare i movimenti del terreno a breve e lungo termine, sia causati da fenomeni naturali come la tettonica, il cedimento del suolo e gli smottamenti, sia innescati da attività antropiche come l’estrazione mineraria sotterranea. Allo stesso tempo, l’Egms sarà in grado di rilevare i movimenti critici di infrastrutture quali ad esempio i ponti.
Come già avviene per la maggior parte dei prodotti Copernicus, i dati generati da Egms saranno consultabili da cittadini e organizzazioni di tutto il mondo tramite un’interfaccia utente di facile utilizzo e potranno così fornire informazioni cruciali per migliorare la comprensione dei rischi legati al movimento del suolo su scala locale, regionale ed europea. Leonardo, attraverso e-Geos, consolida così la sua posizione di leadership nel settore della geoinformazione, rafforzando la sua storica collaborazione con il programma europeo Copernicus.