Rinnovo Hamilton-Mercedes, svelati i motivi del mancato accordo: la verità di Eddie Jordan

Eddie Jordan si è soffermato sul rinnovo Hamilton-Mercedes, svelando i motivi che fino a questo momento hanno impedito la fumata bianca

Il tempo passa, i giorni scorrono e il rinnovo tra Hamilton e la Mercedes non arriva. Il sette volte campione del mondo continua a non trovare l’accordo con il team di Brackley, per questo motivo la fumata bianca stenta ad arrivare, rendendo sempre più instabile una situazione di per sé già complicata.

La spiegazione di Eddie Jordan

Mark Thompson/Getty Images

Hamilton non ha più un contratto, è libero dallo scorso 1 gennaio e dunque allo stato delle cose non prenderebbe parte al prossimo Mondiale 2021. La trattativa al momento è in stallo e il motivo lo ha svelato Eddie Jordan a F1-Insider: “ho ottime fonti sulle quali posso contare al cento per cento, e in più ho buon senso. A quanto pare le parti non trovano l’accordo sui termini dell’accordo. Ho sentito che Lewis vuole più di quanto la Mercedes è disposta a pagare. Si parla della condivisione delle entrate della squadra e di un ruolo influente all’interno del gruppo Mercedes“.

LEGGI ANCHE: Bomba dall’Inghilterra, Hamilton ha rotto con la Mercedes

“Io lo caccerei”

Hamilton
Mark Thompson/Getty Images

Eddie Jordan poi ha espresso il suo punto di vista sul rinnovo Hamilton-Mercedes, dando un consiglio alla scuderia campione del mondo: “se fossi il capo di Daimler gli indicherei la porta: o guidi alle nostre condizioni o te ne vai. Gli direi quanto disse Bernie Ecclestone dopo la morte di Ayrton Senna. Per quanto fosse scioccato e triste come tutti, fu il primo a dire: ‘Ora basta lamentarci. Tutti sono sostituibili’. Lewis dovrebbe saperlo”.