Rinnovo Hamilton, la Mercedes valuta il colpo di scena: l’idea Russell è sempre più concreta

La Mercedes potrebbe prendere la clamorosa decisione di dare il benservito a Lewis Hamilton e puntare sul molto più economico George Russell

Il tempo scorre lento ma inesorabile, la nuova stagione di Formula 1 si avvicina sempre più ma ancora Lewis Hamilton e la Mercedes non hanno trovato un accordo sul rinnovo.

Hamilton
Peter Fox/Getty Images

La trattativa è in una fase di stallo, le richieste del pilota britannico sono considerate troppo alte al momento dal team di Brackley, ritrovatosi in ristrettezze economiche a causa del Coronavirus. La cifra messa sul tavolo è molto inferiore rispetto a quella pretesa da Hamilton, per questo motivo la situazione non si sblocca.

LEGGI ANCHE: Rinnovo Hamilton, così Lewis ‘sporca’ la sua immagine

Rinnovo Hamilton: il parere di Damon Hill

Hamilton
Clive Mason/Getty Images

Il rinnovo di Hamilton è diventato l’argomento principale nell’ambiente di Formula 1, un tema molto dibattuto su cui si sono soffermati spesso anche campioni del passato. L’ultimo in ordine di tempo è Damon Hill, che ha affidato ai propri canali social il suo pensiero: “devo dire che questa situazione sembra essere un po’ ad un punto mortoQuello che la Mercedes deve negoziare però è un enorme ‘moneta’ chiamata… ottavo titolo mondiale piloti di Lewis Hamilton. È lì seduto ad aspettare di essere rivendicato. Ma quanto vale?”.

Carta Russell

Mark Thompson/Getty Images

Nella trattativa per il rinnovo di Hamilton tutto dipende dalla Mercedes, che deve decidere fin dove vuole spingersi per accontentare il sette volte campione del mondo. Le ristrettezze economiche a cui il team è andato incontro a causa della pandemia non aiutano, per questo motivo Wolff deve decidere quanto vuole spendere per vincere il prossimo titolo. Considerando la superiorità della propria monoposto, la Mercedes potrebbe anche decidere di non accontentare Hamilton e puntare su Russell, che ha ben figurato a Sakhir. Una scelta complicata che potrebbe comunque concretizzarsi, a quel punto Hamilton sarebbe costretto ad allontanarsi dalla Formula 1.