Vergogna a Napoli, sei malviventi picchiano selvaggiamente un rider e gli rubano il motorino [VIDEO]

Un rider è stato picchiato a Napoli da sei malviventi, che prima lo hanno percosso selvaggiamente e poi gli hanno anche rubato il motorino

Scene di ordinaria follia a Napoli, dove un rider cinquantenne è stato aggredito da sei malviventi, che poi gli hanno anche rubato il motorino. Il brutto episodio è avvenuto la sera del 3 gennaio a Napoli, zona Calata Capodichino, dove l’uomo è stato accerchiato da sei individui che hanno iniziato a spingerlo e strattonarlo. Colpi ripetuti alla testa e all’addome, finché il rider non ha provato a scappare, venendo fermato da uno dei malviventi. A quel punto, il lavoratore cinquantenne è stato tirato via e il suo scooter rubato.

LEGGI ANCHE: Vandali distruggono le vetrate del municipio, il vice-sindaco sbotta: “figli di puttana”

Il video

Le immagini sono finite in rete grazie al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, che ha invitato l’uomo a farsi avanti per poterlo aiutare: “abbiamo ricevuto questo video sconvolgente relativo a un’aggressione ai danni di un rider che sarebbe avvenuta poco fa a Calata Capodichino. Un gruppo di delinquenti lo aggredisce con inaudita violenza per sottrargli lo scooter con il quale sta effettuando le consegne. Lo gireremo alle forze dell’ordine per risalire agli aggressori. Al rider dico di farsi avanti, anche in forma anonima, perché lo vogliamo aiutare“.

>>> CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO <<<